Differenze tra le versioni di "Lamborghini Jarama"

m (Bot: accenti e modifiche minori)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
Dopo la partenza da [[Sant'Agata Bolognese]] dell’ingegnere capo [[Gian Paolo Dallara|Gianpaolo Dallara]], il compito di creare un’erede alla Islero venne assegnato al suo ex assistente e ora promosso ingegnere capo [[Paolo Stanzani]].
 
L’ingegner Stanzani utilizzò il pianale e gli organi meccanici della Islero come base di partenza della Jarama ma fece sì che rispettasse le normative [[Stati Uniti d'America|USA]] e che fosse possibile montare una nuova carrozzeria più moderna ma sempre 2+2 opera di [[Marcello Gandini]] per la [[Bertone]].
 
una nuova carrozzeria più moderna ma sempre 2+2 opera di [[Marcello Gandini]] per la [[Bertone]].
 
La vettura era una un granturismo di lusso più che una sportiva in senso assoluto e perciò la configurazione 2+2 spinse il designer verso una coupé [[fastback]] con la linea del tetto che scendeva fino al cofano bagagli. Il disegno squadrato tuttavia non brillava per equilibrio formale a causa della coda troppo massiccia e imponente e sbilanciata rispetto al corpo vettura.
2 016

contributi