Differenze tra le versioni di "Antiprisma"

m
fix
m (robot Aggiungo: eo:Malprismo)
m (fix)
Un '''antiprisma''' è un [[poliedro]] che presenta due facce poligonali congruenti su due piani paralleli, chiamate '''basi dell'antiprisma''', e due cicli di n triangoli ciascuna, se n è il numero dei lati delle basi, ove ciascun triangolo di ciascun ciclo connette due vertici di una base e un vertice dell'altra.
 
Gli antiprismi si possono pensare dai [[prisma|prismi]] aventi le stesse basi ruotando una base rispetto all'altra e modificando i quadrilateri laterali in coppie di triangoli. Regular right Gli antiprismi retti regolari formano una successione infinita di poliedri uniformi sui vertici (simile a quella formata dai prismi retti regolari. L'[[ottaedro]] è un particolare tipo di antiprisma triangolare retto che è anche uniforme sugli spigoli e sulle facce; quindi esso sta tra i [[solidi platonici]]. I [[poliedro duale|poliedri duali]] degli antiprismi sono i [[trapezoedro|trapezoedri]]. Il primo nel Rinascimento a individuarli, denominarli e discuterli fu [[Johannes Kepler]].
 
Le coordinate canoniche di un antiprisma con basi n-gonali sono
11 307

contributi