Differenze tra le versioni di "Patata del Fucino"

nessun oggetto della modifica
{{Gastronomia
|paese = Italia
|nome= Patata del FucinoFùcino
|altri nomi= ''Patata di Avezzano''
|categoria = ortofrutta
}}
 
La '''patata del FucinoFùcino''', nota anche come '''patata di [[Avezzano]]''', è una varietà di [[Solanum tuberosum|patata]] tipica della piana del [[Fucino]], in [[Abruzzo]]. Riconosciuta ufficialmente con il marchio europeo [[Indicazione geografica protetta (Unione europea)|IGP]] dall'anno 2016<ref name="MiPAAFT">{{cita web|url=https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10039|titolo=La patata del fucino diventa Igp. Salgono a 282 le dop e igp italiane registrate|editore=MiPAAFT|data=28 aprile 2016|accesso=1º agosto 2018}}</ref>, fa parte dei [[prodotti agroalimentari tradizionali abruzzesi]] come [[patata degli Altipiani d'Abruzzo]]<ref name="MiPAAFT elenco">{{cita web|url=https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3276|titolo=Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali|formato=PDF|editore=MiPAAFT|accesso=1º agosto 2018}}</ref>.
 
== Cenni storici ==
[[File:Patata del Fucino a pasta gialla.jpg|thumb|Patata a pasta gialla]]
 
Il tubero viene coltivato nella piana del [[Fucino]] in un territorio dalle condizioni [[Pedologia|pedo]]-[[clima]]tiche favorevoli contiguo al [[parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise]] e al [[parco naturale regionale Sirente-Velino]], situato tra i {{formatnum:650}} e i {{formatnum:680}} {{mslm}}<ref name="Agraria"/> Su un'area di circa {{formatnum:12000}} ettari coltivabili oltre {{formatnum:4000}} vengono impiegati per la semina che avviene perlopiù tra i mesi di marzo e lamaggio. La coltura della patata [[marsica]]na perfa registrare una produzione complessiva media di circa 1 milione 700&nbsp;000 quintali<ref>{{cita web|url=http://www.abruzzo.coldiretti.it/incontro-igp-patata.aspx?KeyPub=GP_CD_ABRUZZO_INFO%7CPAGINA_CD_ABRUZZO_NCS&Cod_Oggetto=55565930&subskintype=Detail|titolo=Incontro Igp Patata|editore=Federazione Regionale Coldiretti Abruzzo|data=22 marzo 2014|accesso=1º agosto 2018}}</ref>.
 
LaLe patatapatate del Fucino vienevengono raccoltageneralmente raccolte dalla fine del mese di luglio, mentre le patate tardive a ottobre, quando raggiungeraggiungono un grado di completa maturazione e puòpossono essere conservataconservate in specifici centri di condizionamento, finoin alpenombra mesea di5-6°, per maggiodiversi successivomesi mantenendo inalterate le proprie caratteristiche organolettiche<ref name="MiPAAFT"/>.
 
Di forma tondo-ovale, regolare, le patate presentano un colore della pasta da giallo chiaro a giallo ed una buccia il cui colore, dal giallo al rosso, muta in relazione alla tipologia.