Differenze tra le versioni di "Neutrofilia"

nessun oggetto della modifica
m (aggiungo wlink)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Proprio in virtù delle caratteristiche del nucleo i neutrofili sono anche chiamati leucociti polimorfonucleati.
 
 
==Eziologia==
 
[[File:PBStabkerniger.jpg|miniatura|Granulociti neutrofili con nucleo a bastoncino]]
 
[[File:PBNeutrophil.jpg|miniatura|Granulociti neutrofili con nucleo segmentato]]
 
I neutrofili sono fra le prime cellule bianche del sangue a rispondere ad una infezione batterica. Ne consegue che la causa più comune di neutrofilìa è un'[[batteri|infezione batterica]], specialmente causata da piogeni, ma anche infezioni micotiche e protozoiche .<br>
 
I neutrofili risultano aumentati anche in qualsiasi [[flogosi|infiammazione acuta]], come ad esempio nel caso di una sindrome coronarica acuta oppure un infarto cerebrale o un'[[ustione]], un'appendicite acuta, così come interventi chirurgici (in particolare la splenectomia), collagenopatie, [[trauma fisico|traumi]], [[necrosi]] tissutali, [[intossicazioni]].
 
Anche alcuni stimoli fisiologici come il ([[parto]], il [[dolore]], lo [[stress (medicina)|stress]], lo sforzo fisico possono indurre neutrofilia.
 
Alcuni [[farmaci]] di tipo [[corticosteroidi|corticosteroide]], come il [[prednisone]], determinano lo stesso effetto di sostanze di tipo catecolaminico come l'[[adrenalina]] e la [[noradrenalina]] (vedi neutrofilia fisiologica).<br>
Anche altri medicinali come il [[litio]],<ref name="pmid6336655">{{Cita pubblicazione | cognome = Barr | nome = RD. |coautori= PR. Galbraith | titolo = Lithium and hematopoiesis. | rivista = Can Med Assoc J | volume = 128 | numero = 2 | pp = 123-6 | mese=gennaio| anno = 1983 | pmid = 6336655 }}</ref><ref name="pmid6348956">{{Cita pubblicazione | cognome = Boggs | nome = DR. |coautori= RA. Joyce | titolo = The hematopoietic effects of lithium. | rivista = Semin Hematol | volume = 20 | numero = 2 | pp = 129-38 | mese=aprile| anno = 1983 | pmid = 6348956 }}</ref> e molto più raramente la ranitindina,<ref name="pmid3740030">{{Cita pubblicazione | cognome = Gelwan | nome = JS. |coautori= RL. Schmitz; C. Pellecchia | titolo = Ranitidine and leukocytosis. | rivista = Am J Gastroenterol | volume = 81 | numero = 8 | pp = 685-7 | mese=agosto| anno = 1986 | pmid = 3740030 }}</ref> la chinidina,<ref name="pmid6465180">{{Cita pubblicazione | cognome = Bedell | nome = SE. |coautori= JL. Kang | titolo = Leukocytosis and left shift associated with quinidine fever. | rivista = Am J Med | volume = 77 | numero = 2 | pp = 345-6 | mese=agosto| anno = 1984 | pmid = 6465180 }}</ref> la [[clorpropamide]], la [[serotonina]], la [[digitalis|digitale]], l'[[acetilcolina]] o [[ormoni]] sono fra le cause possibili di neutrofilia.
Utente anonimo