Differenze tra le versioni di "Simon Reynolds"

nessun oggetto della modifica
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15))
}}
 
Cresciuto nello [[Hertfordshire]], è famoso per i suoi scritti sull'[[Electronic Dance Music]] e per aver coniato il termine [[post-rock]]. È considerato uno dei più importanti critici musicali contemporanei.<ref name=OR>[http://www.ondarock.it/speciali/reynolds_retromania.htm Gli speciali di OndaRock :: Libri - Simon Reynolds - Retromania<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>.
 
Oltre alle recensioni inerenti alla musica elettronica e alcuni libri sul [[post-punk]] e il [[rock]], Reynolds ha scritto recensioni su una vasta gamma di artisti e generi musicali, collaborando con ''[[Melody Maker]]'' (con cui ha ottenuto la popolarità di cui gode tutt'oggi), ''[[The New York Times]]'', ''[[Village Voice]]'', ''[[Spin]]'', ''[[The Guardian]]'', ''[[Rolling Stone]]'', ''[[The Observer]]'', ''[[Artforum]]'', ''[[New Statesman]]'', ''[[The Wire (rivista)|The Wire]]'', ''[[Mojo (rivista)|Mojo]]'', ''[[Uncut]]'' e molte altre riviste specializzate.
 
== Teoria critica ==
Reynolds è diventato famoso per aver incorporato la [[teoria critica]] nella sua analisi musicale, scrivendo abbondantemente a proposito del [[Genere (scienze sociali)|genere]], [[classe sociale|classe]], [[razza]] e [[sessualità]] e la loro influenza sulla musica. Nei suoi studi sul legame fra classe sociale e musica, Reynolds ha coniato il termine ''classe liminale'', definita come alto-[[proletariato]] e bassa-[[borghesia]], un gruppo sociale cui attribuisce "molta energia musicale".<ref>[http://www.furious.com/perfect/simonreynolds31.html http://www.furious.com/perfect/simonreynolds31.html]</ref>.
 
Reynolds ha anche scritto estensivamente sulla ''cultura della droga'' e la sua relazione con la musica; nel suo ''Generazione ballo/sballo'' Reynolds traccia gli effetti della droga sulla scena [[rave party|rave]]. Oltre che in ''Generazione ballo/sballo'', il suo interesse per l'argomento è evidente anche nella sua recensione del film ''[[Trainspotting (film)|Trainspotting]].''<ref>[http://www.findarticles.com/p/articles/mi_m0268/is_n10_v34/ai_18533846 recensione su findarticles.com]</ref>
 
Gli scritti di Reynolds hanno tratto ispirazione da alcuni noti [[filosofi]] e [[teorico musicale|teorici musicali]] moderni, fra cui [[Gilles Deleuze]], [[Félix Guattari]], [[Brian Eno]], [[Joe Carducci]] e i [[Situazionismo|Situazionisti]].
* ''Blissed Out'', Serpent's Tail, 1990. ISBN 1-85242-199-1.
* con Joy Press, ''The Sex Revolts: Gender, Rebellion and Rock 'N' Roll '', Serpent's Tail, 1995. ISBN 1-85242-254-8.
* ''Energy Flash: A Journey Through Rave Music and Dance Culture'', Pan Macmillan, 1998 e 2008, ISBN 978-0-330-45420-9, ISBN 0-330-35056-0; pubblicato negli Stati Uniti come ''Generation Ecstasy: Into the World of Techno and Rave Culture'', North American title, Routledge, 1999, ISBN 0-415-92373-5 (''Generazione ballo/sballo. L'avvento della dance music e il delinearsi della club culture''. Arcana, 2000. ISBN 88-7966-223-6. Ristampato come ''Energy flash. Viaggio nella cultura rave'', Arcana, 2010)
* ''Rip It Up and Start Again: Postpunk 1978–1984'', 2005 (''Post-punk 1978-1984'', Isbn Edizioni, 2006. ISBN 88-7638-045-0)
* ''Bring The Noise: 20 Years of writing about Hip Rock and Hip-Hop'', 2007 (''Hip-hop-rock 1985-2008'', Isbn Edizioni, 2008. ISBN 88-7638-105-8)
Utente anonimo