Differenze tra le versioni di "James Dewar"

m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
 
==Principali ricerche==
Le sue ricerche si concentrarono sulla produzione del [[vuoto (fisica)|vuoto]] in laboratorio, sfruttando il potere di [[assorbimento gas-liquido|assorbimento]] dei [[gas]] appartenente al [[carbone]] a basse temperature. Approfondì il tema della [[fosforescenza]] dei composti chimici, e ideò un contenitore, il ''[[Vaso di Dewar]]'', originariamente utilizzato per la conservazione dei gas [[liquefazione|liquefatti]] e noto come Thermos.
 
Alle sue ricerche in collaborazione con [[Frederick Augustus Abel]], si deve la nascita della [[Cordite]], esplosivo a base di [[nitroglicerina]].
 
Lo studio delle basse temperature restò la principale fonte di studio di Dewar, che riuscì a realizzare la liquefazione di gas fino ad allora creduti illiquefabili, quali l'[[idrogeno]] e il [[fluoro]], studiando le variazioni delle loro [[proprietà chimiche|proprietà]] a temperature prossime allo [[zero assoluto]].
 
==Omaggi a Dewar nell'astronomia==
A James Dewar sono intitolati il [[Crateri lunari (C-F)|cratere lunare]] Dewar e l'asteroide [[9420 Dewar]].
Utente anonimo