Differenze tra le versioni di "Principi della dinamica"

errori di grammatica e battitura
(errori di grammatica e battitura)
I '''principi della dinamica''' sono la base della [[Dinamica|corrispondente branca]] della [[meccanica classica]] che descrive le relazioni tra il [[moto (fisica)|movimento]] di un corpo e gli enti che lo modificano. All'interno della formalizzazione logico-matematica della [[meccanica newtoniana]] svolgono il ruolo di [[assioma|assiomi]].
 
Sono anche detti '''principi di Newton''', perché enunciati da [[Isaac Newton]] nel testo fondamentale ''[[Philosophiae Naturalis Principia Mathematica]]'' (1687), anche se sono il frutto di una lunga evoluzione da parte di numerosi scienziati che hahanno preceduto e seguito la pubblicazione di questo lavoro. A tali principi si affianca nella meccanica classica il [[Relatività galileiana|principio di relatività di Galileo]] (1632, ''[[Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo]]''), che stabilisce l'invarianza delle leggi della meccanica sotto le [[trasformazioni galileiane]].
 
I principi della dinamica sono validi in [[sistema di riferimento inerziale|sistemi di riferimento inerziali]] e descrivono bene la fisica dei corpi che si muovono a [[velocità]] molto minore di [[velocità della luce|quella della luce]].
Utente anonimo