Differenze tra le versioni di "Filovia di Chieti"

nessun oggetto della modifica
}}
 
La '''filovia di Chieti''' collega attualmente la parte bassa e più nuova della città, Chieti Scalo, comprendente la [[Stazione di Chieti|stazione ferroviaria]], il policlinico ede il campus universitario, con l'antico centro storico, posto su un colle. Denominata come ''linea 1'', è gestita dall'azienda "La Panoramica", esercente dei trasporti pubblici urbani di Chieti, che ha preso dal [[1985]] il posto del precedente gestore, la [[Società per le Ferrovie Adriatico Appennino]] (FAA).
 
È a tutt'oggi l'unica filovia in esercizio sul territorio abruzzese.
La linea serviva al collegamento della [[Stazione di Chieti|stazione ferroviaria]], posta nella valle del [[fiume]] [[Pescara (fiume)|Pescara]] (nel vasto sobborgo di Chieti Scalo), con il centro della città, posto su un colle.
 
Il percorso della linea era: ''Madonna delle Piane - stazione FS - centro della città - Sant'Anna''; particolarmente tortuoso ede acclive era il percorso fra la stazione e il centro.
 
AdA eccezione del rinnovo dei mezzi a metà [[Anni 1980|anni ottanta]], con il passare degli anni mancarono i necessari interventi di adeguamento tecnologico. Così, nel [[1992]], a causa dell'obsolescenza del [[bifilare]], fu necessario sospendere il servizio e avviare la ricostruzione integrale della rete.
 
I lavori, la cui durata prevista fu inizialmente di un periodo di pochi anni, si trascinarono a lungo e con molte interruzioni finché, il 26 settembre [[2009]]<ref>[http://www.ilpendolaremagazine.it/public/magazine/articolo/a-chieti-nuovamente-in-esercizio-dopo-17-anni-la-storica-filovia-306.asp A Chieti nuovamente in esercizio dopo 17 anni la storica filovia | IlPendolare Magazine<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>, la linea è stata riattivata. L'esercizio regolare è ripreso nel 2013.
Utente anonimo