Costante di Boltzmann: differenze tra le versioni

 
== Storia ==
[[Ludwig Boltzmann|Boltzmann]] fu il primo a mettere in relazione entropia e probabilità nel [[1877]], ma sembra che tale relazione non sia mai stata espressa con una specifica costante finché [[Max Planck|Planck]], nel [[1900]] circa introdusse per primo ''la costante k''<sub>B</sub>, calcolandone il valore preciso, e dandole il nome in onorededicandola dia Boltzmann.<ref name="Planck01">{{Cita pubblicazione|nome= Max |cognome= Planck |wkautore= Max Planck |titolo= Ueber das Gesetz der Energieverteilung im Normalspectrum |url= http://www.physik.uni-augsburg.de/annalen/history/historic-papers/1901_309_553-563.pdf |rivista= Annalen der Physik |anno= 1901 |volume= 309 |numero= 3 |pp= 553–63 | doi = 10.1002/andp.19013090310|bibcode = 1901AnP...309..553P }}.".</ref> Prima del [[1900]], le equazioni in cui ora è presente la costante di Boltzmann non erano scritte utilizzando l'energia delle singole molecole, ma presentavano la [[costante universale dei gas]] ''R'' e l'energia macroscopica del sistema.
 
Infatti l'equazione '''''S'' = ''k''<sub>B</sub> log ''W''''' presente sulla tomba di Boltzmann è dovuta a Planck, che la introdusse nello stesso articolo in cui introdusse la [[costante di Planck]] ''h''.<ref>[http://www.bourbaphy.fr/duplantier2.pdf Duplantier, Bertrand (2005). "Le mouvement brownien, 'divers et ondoyant'" Brownian motion, 'diverse and undulating' (PDF). Séminaire Poincaré 1 : 155–212]</ref> Come Planck ha scritto nella sua ''[[premio Nobel|Nobel lecture]]'' nel [[1920]]:<ref>[https://www.nobelprize.org/nobel_prizes/physics/laureates/1918/planck-lecture.html Planck, Max (2 June 1920), The Genesis and Present State of Development of the Quantum Theory (Nobel Lecture)]</ref>
Utente anonimo