Differenze tra le versioni di "Psycho IV"

18 byte aggiunti ,  11 mesi fa
Ad ascoltare il programma c'è [[Norman Bates]], che telefona alla radio e dice «''Ho ucciso e adesso dovrò uccidere ancora''».
 
Ovviamente alla radio prendono subito sul serio questa minaccia, e cercano di farlo parlare il più possibile, del suo passato, della prima volta che ha ucciso e di come lui abbia ucciso sua madre e il suo compagno. L'uomo ripercorre tutte le tappe della sua vita, da quando era bambino, dalla morte del padre, fino all'adolescenza, quando ha cominciato a dare i primi segni di squilibrio.
 
Si scopre quindi che è sposato, e che la persona che sta per uccidere è proprio la moglie, che ha in grembo suo figlio: l'uomo vuole ucciderla perché non dia alla luce un bambino che potrebbe diventare un "mostro" come lui.
 
La chiama al lavoro e la invita a raggiungerlo a casa della madre. Lei non ha nemmeno il tempo di replicare, così, un po' riluttante, lo raggiunge al motel, dove Norman la conduce all'interno della casa, nella stanza della madre. Prende il coltello e torna fuori, ma non riesce ad ucciderla, e nella sua indecisione la moglie trova il momento giusto per scappare. Norman decise quindi di sbarazzarsi del passato della sua infelicità e lasciò Connie mentre si occupava delle faccende. Norman ha sparso la casa di benzina prima di accendere un fiammifero e bruciarla, mentre i ricordi del suo passato lo perseguitano. Dopo essere fuggito dalle fiamme, dichiarò a Connie che era libero, veramente libero dall'influenza di sua madre prima che lui e sua moglie lasciassero "Bates Motel" carbonizzato. Lui e Connie se ne vanno il giorno dopo. Norman proclama felicemente, «''Sono libero''», indicando che sua madre non perseguiterà mai più la sua mente e lo farà impazzire.
 
== Produzione ==
Utente anonimo