Cecilia Metella Calva: differenze tra le versioni

m
Aggiunto collegamento a Marco Varrone Lucullo (il suo secondo figlio)
m (Fix tmpl)
m (Aggiunto collegamento a Marco Varrone Lucullo (il suo secondo figlio))
 
Figlia di [[Lucio Cecilio Metello Calvo]], [[console (storia romana)|console]] nel [[142 a.C.]], e sorella di [[Quinto Cecilio Metello Numidico]] venne data in moglie a [[Lucio Licinio Lucullo (pretore 104 a.C.)|Lucio Licinio Lucullo]], uomo politico romano che ricoprì la carica di pretore nel [[104 a.C.]]<br>
Invece di comportarsi da donna sposata non mantenne integra la propria virtù. Calva instaurò diverse relazione scandalose, specialmente con schiavi, che la portarono al ripudio da parte del marito.<br>
Ebbe due figli insieme a Lucullo: [[Lucio Licinio Lucullo]], console nel 74 a.C. e [[Marco Terenzio Varrone Lucullo|Marco Terenzio Varro Lucullo]], console nel 73 a.C.
 
==Bibliografia==
54

contributi