Differenze tra le versioni di "Incidente ferroviario di Piacenza"

(→‎Dinamica dell'incidente: Corretta grammatica)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
==Dinamica dell'incidente==
[[File:Incidente ferroviario di Piacenza 1997 - 01.jpg|miniatura|sinistra|I resti del Pendolino "Botticelli"]]
Il Pendolino [[Elettrotreno FS ETR.460|ETR.460]] numero 29, battezzato "Botticelli", in servizio il 12 gennaio 1997 come treno Eurostar 9415, partì alle 12:55 dalla [[stazione di Milano Centrale]], diretto alla [[stazione di Roma Termini]]. Il treno trasportava a bordo 167 passeggeri. Alle ore 13:20, prima della [[stazione di Piacenza]], fu costretto ada una sosta tecnica per il bloccaggio di una porta guasta, per poi riprendere la corsa poco dopo.<ref>{{cita news|titolo=Terrore e morte sul Pendolino|pubblicazione=La Repubblica|data=13 gennaio 1997|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/01/13/terrore-morte-sul-pendolino.html|urlarchivio=https://archive.today/20180111144441/http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/01/13/terrore-morte-sul-pendolino.html|urlmorto=no|dataarchivio=11 gennaio 2018}}</ref>
 
Alle 13:26, mentre il convoglio imboccava la curva di ingresso della stazione di Piacenza, a circa 400 metri dall'asse del [[fabbricato viaggiatori]], la carrozza di testa si ribaltò, colpì alcuni pali di sostegno della [[linea aerea (ferrovia)|linea aerea]] e si spezzò in due tronconi. Delle carrozze successive, sei furono trascinate nel deragliamento e solo le ultime due rimasero sul binario.
Utente anonimo