Laico: differenze tra le versioni

216 byte rimossi ,  2 anni fa
m (Annullate le modifiche di Fr.nar95 (discussione), riportata alla versione precedente di Dave93b)
Etichetta: Rollback
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
La parola laico viene dal [[lingua greca|greco]] λαϊκός (''laikós'', "uno del popolo"), dalla [[Radice (linguistica)|radice]] λαός (''laós'', "[[popolo]]").
 
Venne utilizzato per indicare nella chiesa lo stato di coloro che non ricevevano l'ordine sacro. Per estensione, nei secoli, iniziò ad indicare uno stato di bassa cultura, in contrapposizione alla preparazione culturale che ricevevano i chierici.
Il termine "laico" {{citazione necessaria|venne usato nella storia della chiesa per indicare il "volgo" ossia il "popolo", che non avendo preso i voti nelle basiliche doveva restare aldiquà dell'iconostasi (oggi balaustra), che divideva gli officianti dai semplici fedeli. Per estensione l'aggettivo poteva anche indicare coloro che, al contrario dei [[clero|chierici]], non sapevano né leggere né scrivere ,oppure non conoscevano il [[lingua latina|latino]]}}.
 
==Note==
3

contributi