Differenze tra le versioni di "Prospero da Centuripe"

nessun oggetto della modifica
(Notizie errate e che non citano alcuna bibliografia)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
{{Santo
| nome = San Prospero martire
| immagine = San prospero da Centuripe.jpg
| didascalia = Giacomo Di Lorenzo, simulacro di san Prospero
| note = Santo Martire
| nato = Roma,--?
| morto = Roma,--?|Vissuto tra il II e III secolo.
| venerato da = Chiesa cattolica.
| Vissuto tra il II e III secolo.
| canonizzazione =
| venerato da = Chiesa cattolica.
| santuario principale = [[Chiesa Madre di Centuripe]], Centuripe
| canonizzazione =
| ricorrenza = [[18 settembre]] [[19 settembre]]
| santuario principale = [[Chiesa Madre di Centuripe]], Centuripe
| attributi = [[Croce cristiana|Croce]], [[Palma del martirio|Palma]], [[Vessillo]]
| ricorrenza = [[18 settembre]] [[19 settembre]]
| patrono di = [[Centuripe]] [[Marianopoli]]
| attributi = [[Croce cristiana|Croce]], [[Palma del martirio|Palma]], [[Vessillo]]
| patrono di = [[Centuripe]]
}}
{{Bio
|AnnoNascita =
|LuogoMorte = Roma
|GiornoMeseMorte = ?
|AnnoMorte = ?
|Attività =
|Nazionalità = romano
|Categorie = no
|FineIncipit = è stato un [[martire]] [[Cristianesimo|cristiano]], venerato come [[santo]] dalla [[Chiesa cattolica]]; dal [[1698]] è patrono e protettore del comune di [[Centuripe]]
}}Sebbene una tradizione locale lo descriva come un soldato [[Civiltà romana|romano]], sulla vita di san Prospero non si possiede alcuna notizia certa. Non si conosce né l'età, né l'estrazione sociale o il mestiere svolto in vita. Le uniche notizie storicamente certe sono quelle relative all'arrivo dei suoi resti nella città che lo venera come [[santo patrono|patrono]].
}}
 
Si sa per certo che ha Vissuto tra il II e III secolo. "San Prospero ha versato il sangue per Dio per la fede". La vita nei primi secoli dopo cristo era difficile tutti i cristiani non erano accettati e con la minaccia di morte venivano minacciati pur di lasciare il cristianesimo, San Prospero ha combatutto fino all'ultimo ed è stato ucciso pur di non lasciare la fede, e lui adesso e martire perché non ha mai rifiutato il Regno dei Cieli.
[[File:E8707832-F5DE-43CF-8B01-645F793.jpg|thumb|San Prospero]]
 
Utente anonimo