Differenze tra le versioni di "Joseph von Sonnenfels"

integrazioni #1Lib1Ref , corr. formattaz.; voci corr.; cit.nec.
m (fixTmpl)
(integrazioni #1Lib1Ref , corr. formattaz.; voci corr.; cit.nec.)
}}
 
== Biografia ==
Di [[Ebrei|origini ebraiche]], fu battezzato da bambino (assieme a suo fratello) allorché anche il padre si convertì al cristianesimo; si laureò in legge all'[[università di Vienna]], dove poi ottenne una cattedra in scienze politiche<ref name="Venturi1">Nota di Franco Venturi a Joseph von Sonnenfels, ''Supplica apologetica a S.M.I.R.A.'', in: Cesare Beccaria, ''Dei delitti e delle pene. Con una raccolta di lettere e documenti relativi alla nascita dell'opera e alla sua fortuna nell'Europa del Settecento'', a cura di Franco Venturi, Einaudi, Torino 1965, pag. 580 n.</ref>.
[[File:Sonnenfels.Rathausplatz.Wien.JPG|miniatura|sinistra|upright|Statua di Joseph von Sonnenfels nella piazza del municipio di Vienna]]
 
Di [[Ebrei|origini ebraiche]], fu [[Battesimo|battezzato]] da bambino (assieme a suo fratello) allorché anche il padre si convertì al [[cristianesimo]]; si laureò in legge all'[[università di Vienna]], dove poi ottenne una cattedra in [[scienze politiche]]<ref name="Venturi1">Nota di Franco Venturi a Joseph von Sonnenfels, ''Supplica apologetica a S.M.I.R.A.'', in: Cesare Beccaria, ''Dei delitti e delle pene. Con una raccolta di lettere e documenti relativi alla nascita dell'opera e alla sua fortuna nell'Europa del Settecento'', a cura di Franco Venturi, Einaudi, Torino 1965, pag. 580 n.</ref>.
 
Istruttore al [[Collegium Theresianum]], ottenne vasta notorietà con la sua attività pubblicistica su varie riviste nelle quali propugnò le idee dell'[[Illuminismo]], del quale è considerato il più importante esponente austriaco<ref name="Venturi1"/>.
 
Fu consigliere dell'imperatrice [[Maria Teresa d'Austria]] ed ebbe un ruolo importante nella redazione del [[Codice civile austriaco del 1811|codice civile]] e del codice penale<ref name="Venturi1"/>.
 
Nel 1775 pubblicò a Zurigo il saggio ''VonSull'abolizione derdella Abschaffung der Torturtortura'' (traduzione italiana: ''SuÜber l'abolizioneAbschaffung dellader torturaTortur'', Zurigo 1775<ref>Edizione italiana: {{cita|Milano 1776}}</ref>), con il quale, similmente a [[Cesare Beccaria]], prendeva posizione contro la [[tortura]] e contro la [[pena di morte]]<ref name="Venturi2">Nota di [[Franco Venturi]] ad un estratto da Joseph von Sonnenfels, ''Su l'abolizione della tortura'', in: Cesare Beccaria, ''Dei delitti e delle pene. Con una raccolta di lettere e documenti relativi alla nascita dell'opera e alla sua fortuna nell'Europa del Settecento'', a cura di Franco Venturi, Einaudi, Torino 1965, pagg. 592-3 n.</ref>. La diffusione di tale libro fu inizialmente vietata in Austria e Maria Teresa proibì espressamente a Sonnenfels di occuparsi di queste tematiche<ref name="Venturi1"/>. A tale imposizione Sonnenfels rispose con una supplica scritta all'imperatrice<ref name="Venturi1"/>, nella quale rivendicò la legittimità della sua attività di giurista e di docente e chiese un esame pubblico delle proprie idee<ref>Joseph von Sonnenfels, ''Supplica apologetica a S.M.I.R.A.'', in: Cesare Beccaria, ''Dei delitti e delle pene. Con una raccolta di lettere e documenti relativi alla nascita dell'opera e alla sua fortuna nell'Europa del Settecento'', a cura di Franco Venturi, Einaudi, Torino 1965, pagg. 580-92.</ref>.
 
Il trattato di Sonnenfels fu alla base del procedimento di riforma delle leggi penali, che sfociò nel codice penale emanato dall'imperatore [[Giuseppe II d'Asburgo-Lorena|Giuseppe II]] il 13 gennaio 1787 ([[Codice penale giuseppino]]); con questo codice la tortura e la pena di morte furono abolite, e ciò fece dell'Impero asburgico il secondo Stato in Europa (dopo il [[Granducato di Toscana]]) ad abolire la pena di morte<ref name="Venturi2"/>.
 
Sonnenfels èfu membro di [[Loggia massonica|logge massoniche]] a [[Lipsia]] e poi a Vienna.; Nelnel 1784 èfu eletto Gran Maestro.{{cn}} ÈFu anche membro degli [[Illuminati di Baviera]]. {{cn}}
[[File:Sonnenfels.Rathausplatz.Wien.JPG|miniatura|sinistra|upright|Statua di Joseph von Sonnenfels nella piazza del municipio di Vienna]]
 
== Opere ==
Sonnenfels è membro di [[Loggia massonica|logge massoniche]] a [[Lipsia]] e poi a Vienna. Nel 1784 è eletto Gran Maestro. È anche membro degli [[Illuminati di Baviera]].
* {{Cita libro|titolo=Betrachtungen über die neun politischen Handlungsgrundsätze der Engländer|volume=|editore=Georg Ludwig Schulz|città=Wien|anno=1764|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13849242}}
* {{Cita libro|titolo=Sätze aus der Polizey, Handlungs- und Finanz-Wissenschaft|volume=1|editore=Johann Thomas von Trattner|città=Wien|anno=1765|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=14439814}}
* {{Cita libro|titolo=Über die Abschaffung der Tortur|volume=|editore=|città=Zurigo|anno=1775|lingua=de|url=}}
** {{Cita libro|titolo=Su l'abolizione della tortura|volume=|editore=Giuseppe Galeazzi|città=Milano|anno=1776|lingua=it|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13735767|cid=Milano 1776}}
* {{Cita libro|titolo=Gründet sich das Recht der Monarchen mit dem Tode zu straffen in der Uebertragung der Menschen|volume=|editore=Grund|città=Wien|anno=1780|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13875778}}
* {{Cita libro|titolo=Über die Abschaffung der Tortur|volume=|editore=C. Weigel & Adam Gottlieb Schneider|città=Wien und Nürnberg|anno=1782|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13875024}}
* {{Cita libro|titolo=Erste Vorlesung in diesem akademischen Jahrgange|volume=|editore=Joseph von Kurzbeck|città=Wien|anno=1782|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13875872}}
* {{Cita libro|titolo=Riflessioni d'un patriotta austriaco ad un'amico|titolooriginale=Betrachtungen eines österreichen Staatsbürgers an seinen Freund|volume=|editore=Mathias Andreas Schmidt|città=Wien|anno=1793|lingua=it|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13827865}}
* {{Cita libro|titolo=Handbuch der inneren Staatsverwaltung mit Rücksicht aus die Umstände und Begriff der Zeit|volume=|editore=Joseph Camesina & C.|città=Wien|anno=1798|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=14439243}}
* {{Cita libro|titolo=Über die Stimmenmehrheit bey Kriminal-Urtheilen|volume=|editore=Camesina|città=Wien|anno=1808|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13876450}}
* {{Cita libro|titolo=Grundsätze der Polizei-Handlung und Finanz|volume=|editore=Christian Friedrich Osiander|città=Tübingen|anno=1820|lingua=de|url=https://gutenberg.beic.it/webclient/DeliveryManager?pid=13874421}}
 
<gallery>
File:Der Mann ohne Vorurtheil 1765.jpg|''Der Mann ohne Vorurtheil'', 1765
File:Sonnenfels, Joseph von – Erste Vorlesung in diesem akademischen Jahrgange, 1782 – BEIC 13875872.jpg|''Erste Vorlesung in diesem akademischen Jahrgange'', 1782
</gallery>
 
==Note==
<references/>
 
== Voci correlate ==
*[[Codice civile austriaco del 1811]]
*[[Codice penale giuseppino]]
 
== Altri progetti ==
 
{{Controllo di autorità}}
{{Portale|biografie|diritto|letteratura}}
 
[[Categoria:Professori all'Università di Vienna]]