Differenze tra le versioni di "Principi della dinamica"

forma incipit
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(forma incipit)
[[File:Newtons laws in latin.jpg|thumb|Le prime due leggi dei ''Principia Mathematicae'' di [[Isaac Newton]]]]
 
I '''principi della dinamica di Newton''' sono le [[leggi fisiche]] dasu cui partesi fonda la [[Dinamica|dinamica newtoniana]], che descrive le relazioni tra il [[moto (fisica)|moto]] di un corpo e gli enti che lo modificano. Sono stativalidi poiin riformulati[[sistema storicamentedi inriferimento variinerziale|sistemi modi,di trariferimento cuiinerziali]] lae descrivono correttamente il comportamento dei corpi che si muovono a [[meccanicavelocità]] lagrangiana|formulazionemolto lagrangianaminori della [[velocità della luce]], eoltre lale quali vigono i principi della [[meccanica hamiltoniana|formulazionerelatività hamiltonianaristretta]].
 
Queste leggi sono valide in [[sistema di riferimento inerziale|sistemi di riferimento inerziali]], e descrivono correttamente i corpi che si muovono a [[velocità]] molto minore di [[velocità della luce|quella della luce]], sopra la quale vengono soppiantati dai principi della [[relatività ristretta]].
VengonoSono anche chiamati ''Principi di Newton'' perché sono gli enunciati consideratienunciat come [[assiomi]] di partenza da [[Isaac Newton]], nel suo trattato rivoluzionario ''[[Philosophiae Naturalis Principia Mathematica]]'', anche se sono il frutto di una lunga evoluzione da parte di numerosi scienziati che ne ha preceduto e seguito la pubblicazione. In particolare sono stati riformulati storicamente in vari modi, tra cui la [[meccanica lagrangiana|formulazione lagrangiana]] e la [[meccanica hamiltoniana|formulazione hamiltoniana]].
 
== Storia ==
1 736

contributi