Differenze tra le versioni di "Porta Saragozza"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Il 26 giugno [[1982]] il cassero di Porta Saragozza venne concesso dall'amministrazione comunale al "Circolo di cultura omosessuale XXVIII Giugno", primo centro di politica e cultura [[gay]] {{cn|riconosciuto}} in Italia. A Porta Saragozza è nata, nel [[1985]], l'associazione nazionale [[Arcigay]]<ref>[http://www.arcigay.it/chi-siamo/storia/ Breve storia di Arcigay]</ref>, che qui ha avuto la sua sede fino al [[2002]].
 
AllDopo il trasferimento dell'associazione nella nuova sede di via Don Minzoni all'interno del cassero è ospitato il "Museo della Beata Vergine di San Luca, Raccolta Storico-didattica", un museo "nato dalla volontà di valorizzare e far conoscere alla cittadinanza bolognese e ai visitatori il patrimonio devozionale, storico, artistico e culturale collegato all'Immagine della Madonna", il cui fulcro è costituito dalla collezione del dott. Antonio Brighetti.<ref>{{Cita web |url=http://www.museomadonnasanluca.it/index.html |titolo=museomadonnasanluca<!-- Titolo generato automaticamente --> |accesso=27 dicembre 2014 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20160304140535/http://www.museomadonnasanluca.it/index.html |dataarchivio=4 marzo 2016 |urlmorto=sì }}</ref><ref>[http://www.bo.cna.it/bolognaccoglie/museo_della_beata_vergine_di_san_luca Museo della Beata Vergine di San Luca | CNA Bologna<!-- Titolo generato automaticamente -->] {{webarchive|url=https://web.archive.org/web/20141227194445/http://www.bo.cna.it/bolognaccoglie/museo_della_beata_vergine_di_san_luca |data=27 dicembre 2014 }}</ref><ref>[http://informa.comune.bologna.it/iperbole/cittaeducativa/agenzie/3488/3680/0/63/ Museo della Beata Vergine di San Luca | Iperbole<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
== Note ==
Utente anonimo