Differenze tra le versioni di "Regime di circolazione"

m (→‎top: smistamento lavoro sporco e fix vari)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Un '''regime di circolazione''' è un insieme di regole ed eventualmente di dispositivi ed impianti che garantiscono la circolazione in sicurezza dei diversi [[veicolo|veicoli]] che si muovono all'interno di un sistema di [[trasporto]] terrestre.
 
==Ambiti==
In campo [[ferrovia]]rio in particolare si riconoscono e si classificano diversi regimi di circolazione, tra cui in particolare il gruppo dei [[blocco ferroviario|regimi ''di blocco'']] che costituiscono la stragrande maggioranza dei regimi di circolazione implementati nelle linee ferroviarie di tutto il mondo.
 
In campo [[strada]]le, invece, si riconosce genericamente l'esistenza di un unico regime di circolazione definito ''regime di marcia a vista'', realizzato (in modi sottilmente diversi nelle varie aree politiche del pianeta) essenzialmente dalla vigenza di apposite legislazioni statali ("[[codice della strada|codici della strada]]" o [[legge|leggi]] assimilabili) e dall'esistenza di limitati impianti fissi di comando del traffico, consistenti sostanzialmente in [[semaforo|segnali semaforici]] (perlopiù temporizzati) o barriere mobili.
 
==Voci correlate==
*[[Targhe alterne]]
 
{{Portale|trasporti}}
Utente anonimo