Anarmonicità: differenze tra le versioni

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
m (Bot: passaggio degli url da HTTP a HTTPS)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
:<math>\Delta \omega_A\propto A^2</math>.
 
Perciò risulta il manifestarsi di oscillazioni con le frequenze delle '''[[Armonica (fisica)|armoniche]] superiori''' <math>2\omega_A</math> e <math>3\omega_A</math> ecc., dove <math>\omega_A</math> è la '''[[frequenza fondamentale]]''' dell'oscillatore. Inoltre, la frequenza <math>\omega_A</math> devia dalla frequenza naturale <math>\omega_N</math>.
 
In un sistema di oscillatori con [[modi normali]] <math>\omega_\alpha</math>, <math>\omega_\beta</math>, ... l'anarmonicità si risolve in oscillazioni addizionali con frequenze <math>\omega_\alpha\pm \omega_\beta</math>.
 
== Principio generale ==
Una versione generalizzata dell'oscillatore armonico è quella di un sistema altamente idealizzato che oscilla con una singola frequenza, irrispettosa della quantità di energia cedutagli dall'esterno. Conseguentemente, la frequenza fondamentale dell'oscillatore armonico è indipendente dall'ampiezza delle vibrazioni. In un oscillatore anarmonico accade il contrario: la relazione dinamica tra forza e spostamento non è più lineare ma dipende dall'[[ampiezza]] dell'oscillazione, e quindi anche la frequenza può dipendervi. Questi cambiamenti risultano in un '''accoppiamento parametrico''' dell'energia ad altre frequenze.
 
== Esempi fisici==
* {{en}} [http://www.elmer.unibas.ch/pendulum/nonosc.htm Nonlinear Oscillations], Franz-Josef Elmer, Università di Basilea
 
{{Portale|elettromagnetismo|meccanica|meccanica quantistica}}
 
[[Categoria:Meccanica classica]]
1 262 098

contributi