Differenze tra le versioni di "Brigata aeromobile "Friuli""

m
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
Nel 2004 si è completato il processo di riconversione da unità meccanizzata in aeromobile.<ref>[http://www.esercito.difesa.it/organizzazione/capo-di-sme/Comando-Forze-Operative-Nord/Divisione-Vittorio-Veneto/Brigata-Aeromobile-Friuli esercito.difesa.it]</ref>.
 
A seguito di un incidente avvenuto il 9 agosto [[2001]] in [[Kosovo]] in cui due soldati della [[Brigata alpina "Taurinense"]] persero la vita precipitando da un elicottero di altra [[Forza armata]] (probabilmente per fraintendimento di ordini),la "Friuli" è stata l'unica unità abilitata al rilascio delle certificazioni per l'elitrasporto tattico. La Brigata nel [[2002]] perse il [[6º Reggimento bersaglieri]] che fu posto in posizione quadro.
 
La Brigata ha costituito dal 6 settembre al 20 dicembre 2004 l'"''Italian Joint Task Force Iraq''" a [[Nāṣiriya|Nasiriyya]] nell'ambito dell'[[Operazione Antica Babilonia]]. La Brigata il 1º gennaio [[2005]] perse il [[6º Reggimento bersaglieri]] che venne sciolto.
[[File:Mangusta Iraq.jpg|upright=1.2|thumb|L'unità è equipaggiata con gli elicotteri da esplorazione e scorta [[Agusta A129 Mangusta|A129 "Mangusta"]]]]
Dal 23 aprile al 9 ottobre [[2008]] la Brigata "Friuli" costituì il Regional Command West di [[Herat]] nell'ambito dell'operazione [[International Security Assistance Force|ISAF]] in [[Afghanistan]] e, dal 6 novembre [[2009]] al 6 maggio [[2010]], ha costituito la Joint Task Force Lebanon, con la responsabilità del settore ovest di [[UNIFIL]], nell'ambito dell'[[operazione Leonte|operazione Leonte 7]] in [[Libano]].<ref name=ei/>
86 532

contributi