Differenze tra le versioni di "Olena Vitryčenko"

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0
m (fixTmplBio)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0)
 
Olena Vitryčenko partecipa alle Olimpiadi di [[Giochi della XXVI Olimpiade|Atlanta 1996]] vincendo la medaglia di bronzo nel concorso individuale, dietro la russa [[Jana Farchadovna Batyršina|Jana Batyršina]] e la connazionale [[Kateryna Serebrjans'ka]]. L'anno seguente si laurea campionessa europea e campionessa del mondo all-around.
 
Entrata da lungo tempo in contrasto con la federazione di ginnastica ritmica ucraina, Vitryčenko viene relegata dai giudici, nel corso degli Europei di [[Campionati europei di ginnastica ritmica 2000|Saragozza 2000]], al 17º posto e in segno di protesta la ginnasta abbandona la competizione. Dopo avere esaminato le registrazioni video, la [[Federazione Internazionale di Ginnastica|FIG]] sospese sei giudici, tra cui l'ucraina Irina Diriugina, accusati di avere avuto un comportamento discriminatorio verso la Vitryčenko.<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://www.espn.com/espn/wire?section=oly&id=3408278|titolo=Olympic judge Irina Deriugina appeals 8-year ban|sito=espn.com|data=22 maggio 2008|accesso=20 maggio 2017}}</ref> Inoltre, altri 26 giudici ricevettero un avvertimento e furono estromessi dalle Olimpiadi di [[Giochi della XXVII Olimpiade|Sydney 2000]].<ref>{{cita web|lingua=en|url=http://eliterg.com/history.html|titolo=History of Rhythmic Gymnastics |sito=eliterg.com|accesso=20 maggio 2017|urlarchivio=https://web.archive.org/web/20170430134527/http://www.eliterg.com/history.html|dataarchivio=30 aprile 2017|urlmorto=sì}}</ref>
 
La federazione ucraina tentò di negare il posto alla Vitryčenko alle Olimpiadi di Sydney 2000, ma il [[Comitato Olimpico Internazionale]] le diede ragione consentendole di gareggiare. Alla fine la ginnasta ucraina giunge quarta, dietro la russa [[Alina Maratovna Kabaeva|Alina Kabaeva]] medaglia di bronzo. Lo stesso anno annuncia poi il suo ritiro dall'attività agonistica.
1 292 680

contributi