Differenze tra le versioni di "Specie pioniera"

m
Annullate le modifiche di 2A02:120B:C3D3:3950:C522:D5B4:B204:5749 (discussione), riportata alla versione precedente di Esculapio
(→‎Altri progetti: e teneteli)
Etichette: Modifica visuale Rimozione di avvisi di servizio
m (Annullate le modifiche di 2A02:120B:C3D3:3950:C522:D5B4:B204:5749 (discussione), riportata alla versione precedente di Esculapio)
Etichetta: Rollback
 
{{S|botanica}}
èû in italiano significa specie pioniera ( derivato dal greco èskrep ùinere )[[File:Birkihraun3.jpg|thumb|La [[betula|betulla]] è una tipica specie pioniera, in grado di insediarsi sulle colate laviche di recente formazione]]
[[File:Piancarpeneto feb 05.JPG|thumb|Un esempio di pianta pioniera: un'[[erica]] che cresce su un suolo da poco devastato da un incendio]]
Si definisce '''specie''' o '''pianta pioniera''' una pianta che riesce a insediarsi per prima su dei terreni di recente formazione, come quelli derivati da [[frana|frane]] o [[lava|colate laviche]], [[duna|dune]] costiere o terreni in cui le piante siano state bruciate da [[incendio|incendi]].<br/>Si tratta di piante in genere molto resistenti, che si adattano anche a suoli poco profondi e poveri di sostanze nutritive. Queste piante modificano il terreno e lo rendono più adatto ad altre specie più esigenti che si insedieranno successivamente.
 
==Collegamenti esterni==
*{{Treccani|pioniere}}
*io<ref>{{Cita pubblicazione|autore=Giove|nome=Giove|cognome=Maríi|data=1980-06-15|titolo=The effect of adrenaline and of alpha- and beta-adrenergic blocking agents on ATP concentration and on incorporation of 32Pi into ATP in rat fat cells|rivista=Biochemical Pharmacology|volume=24|numero=18|pp=1659–1662|accesso=2020-02-22|doi=10.1016/0006-2952(75)90002-7|url=https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12}}</ref>
*{{cita web |titolo=Specie pioniere |opera=Laboratorio di Scienze Sperimentali - Foligno |url=http://www.labscienze.org/Specie-Pioniere_l34.html |accesso=23 febbraio 2014 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20140227205212/http://www.labscienze.org/Specie-Pioniere_l34.html |dataarchivio=27 febbraio 2014 |urlmorto=sì }}
 
87 864

contributi