Differenze tra le versioni di "Daniele Lombardi"

m (fixTmpl)
Ha diretto per alcuni anni a Roma il festival Nuova Musica Italiana e Nuova Musica Internazionale (Coop. La Musica, [[RAI]]); ha fondato con Pietro Acquafredda, allora direttore di Piano Time, che si ritirò dall'impresa per diversità di vedute sulla conduzione della rivista proprio con Daniele Lombardi, e diretto con [[Bruno Nicolai]] la rivista di musica contemporanea 1985 La Musica e si è occupato anche delle linee di programmazione artistica della [[casa editrice musicale]] Edipan. Nel 1998 è stato il primo artista invitato dallo SMAC (Sistema Metropolitano per l'Arte Contemporanea) a documentare per la [[Regione Toscana]] con esposizioni e concerti il suo lavoro multimediale, a [[Prato]] ([[Museo Pecci]]), [[Pistoia]] ([[Palazzo Fabroni]]) e [[Firenze]] (esecuzione delle ''Due Sinfonie per 21 pianoforti'' nel Cortile degli [[Uffizi]]).
Ha inciso numerosi CD (Col Legno, Arte Nova, NEOS Music, LTM, Edipan, MusicaImmagine, Nuova Era, [[Cramps Records]], [[Materiali Sonori]]) ed ha insegnato pianoforte al [[Conservatorio Giuseppe Verdi (Milano)|Conservatorio Giuseppe Verdi]] di [[Milano]].
 
Lombardi era convinto che l'espressione visiva si unisse a quella sonora in modo inscindibile e la sua ricerca spaziava tra visioni astratte interiori e l'idea di un impatto sulla quotidianità, tra il ready-made e il miraggio.
 
Nel 1998 è stato il primo artista invitato dallo SMAC (Sistema Metropolitano per l'Arte Contemporanea) a documentare per la Regione Toscana con esposizioni e concerti il suo lavoro multimediale, a Prato (Museo Pecci), Pistoia (Museo Fabroni) e Firenze (esecuzione delle Due Sinfonie per 21 pianoforti nel Cortile degli Uffizi). Nel 2016 ha realizzato l'installazione [http://www.goricoll.it/index.php?file=opere&id_cell_opera=81 La Porta Sonora, Divina.com] per la [http://www.goricoll.it/index.php Collezione Gori] a Pistoia
 
==Opere==
Utente anonimo