Differenze tra le versioni di "Clan Taira"

non sono sicuro che questo link all'imperatore sia corretto
(Storia, immagine: Il dominio del clan Taira in Giappone (1183), Guerrieri del clan Taira di Utagawa Yoshitora)
(non sono sicuro che questo link all'imperatore sia corretto)
[[File:Taira-Clan-Warriors-Ukiyoe-Utagawa-Yoshitora.png|thumb|Guerrieri del clan Taira di [[Utagawa Yoshitora]]]]
 
Il nome del clan nacque come un ''[[kabane]]'', titolo onorifico concesso da alcuni imperatori ad alcuni discendenti della famiglia reale che non avevano diritto alla successione. Il primo a ricevere il ''kabane'' Taira no Ason fu nell'[[889]] [[Taira no Takamochi]], nipote dell'[[Kammu|Imperatore Kammu]], che è così ritenuto il fondatore della linea Kammu Heishi; a questi si aggiunsero i [[Nimmyo|Nimmyō]]Ninmyō Heishi, i [[Montoku]] Heishi e i [[Kōkō]] Heishi. In realtà gli stessi Kammu Heishi erano discendenti da due linee, perché Kammu aveva concesso il titolo anche al suo altro nipote Takamune-ō.
 
Un pronipote di Takamochi, [[Taira no Korihira]], divenne [[daimyō]] della [[Ise (provincia)|provincia di Ise]]. Un suo pronipote, [[Taira no Kiyomori]], sostenne l'[[Go-Shirakawa|Imperatore Go-Shirakawa]] contro l'[[Sutoku|Imperatore claustrale Sutoku]], sostenuto da suo padre [[Taira no Tadamasa|Tadamasa]], nella [[ribellione di Hōgen]] ([[1156]]). Pochi anni dopo la sua vittoria si schierò contro il [[clan Minamoto]] e al fianco dell'[[Nijo|Imperatore Nijō]] nella [[ribellione di Heiji]] ([[1160]]); dopo questa vittoria fu nominato ''Daijō-daijin'' (gran ministro dello Stato) e il clan Taira divenne il più potente del Giappone.