Differenze tra le versioni di "Compassione (buddhismo)"

nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 108194350 di 151.55.13.89 (discussione))
Etichetta: Annulla
{{F|buddhismo|gennaio 2016|}}
Nel [[buddhismo]], la '''compassione''' èsignifica sperimentare il [[vissuto]] del desiderio del [[bene (filosofia)|bene]] nei confronti di ogni [[Esseri senzienti (buddhismo)|essere senziente]].
 
Esso viene indicato con i due termini [[sanscrito|sanscriti]] di:
* '''''karuṇā''''' ([[pāli]]: ''karuṇā'') nel significato di "compassione", "pietà", "misericordia", "empatia" reso in [[lingua cinese]] come 悲 ''bēi'', in [[lingua giapponese|giapponese]] ''hi'', in [[lingua tibetana|tibetano]] ''snying rje'';
* '''''maitrī''''' ([[pāli]]: ''mettā'') nel significato di "amore", "[[benevolenza]]", "[[carità]]", reso in [[lingua cinese]] come 慈 ''cí'', in [[lingua giapponese|giapponese]] ''ji'', in [[lingua tibetana|tibetano]] ''byams pa''.
 
Nelle lingue asiatiche correlate al [[canone buddhista cinese]] il termine "compassione buddhista" viene indicato nell'unione dei due precedenti termini:
 
Nel [[buddhismo Mahāyāna]] il principio della "compassione" è rappresentato dal [[bodhisattva]] cosmico [[Avalokiteśvara]].
 
==Voci correlate==
*[[Compassione (cristianesimo)]]
 
== Collegamenti esterni ==
4 102

contributi