Differenze tra le versioni di "Tessuto osseo"

m
Bot: rimuovo template {{Collegamenti esterni}} rimasto vuoto dopo la rimozione della property P508
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
m (Bot: rimuovo template {{Collegamenti esterni}} rimasto vuoto dopo la rimozione della property P508)
Altri componenti della matrice, oltre a proteoglicani e collagene, sono [[glicoproteine]] di vario tipo, che hanno per lo più ruolo di proteine di adesione. Fra di esse possono essere menzionate la [[fibronectina]], la [[trombospondina]], l'[[osteopontina]], tutte proteine che hanno il compito di ancorare le cellule alla matrice. Una proteina particolare della matrice ossea è invece l'[[osteocalcina]], coinvolta presumibilmente nella sintesi del tessuto. Anche l'[[osteonectina]] è una proteina molto comune nella matrice ossea, ed il suo ruolo è quello di promuovere la mineralizzazione della matrice stessa.
 
Come già detto, una delle caratteristiche distintive del tessuto osseo, che lo differenzia dagli altri tipi di connettivi, è quella di possedere elementi minerali nella sua matrice, che vanno a costituire una impalcatura dura e compatta essenziale per le funzioni di sostegno e di locomozione proprie dell'osso stesso. Il processo di mineralizzazione inizia già durante lo sviluppo [[embrionale]] dei vertebrati, ma incrementa e giunge al completamento solo durante lo sviluppo postnatale; in un individuo adulto, la componente minerale costituisce circa il 65% del peso secco del tessuto osseo. Tale componente minerale è costituita principalmente da [[calcio (elemento chimico)|calcio]], combinato con [[ossigeno]], [[fosforo]] e [[idrogeno]] a formare una molecola cristallina definita [[idrossiapatite]] ([[formula bruta]] <code>Ca<sub>10</sub>(PO<sub>4</sub>)<sub>6</sub>(OH)<sub>2</sub></code>), un composto [[minerale]] che forma sottili [[cristallo|cristalli]] a forma di [[prisma|prismi]], della lunghezza di 20 [[nanometro|nm]] e dello spessore di circa 2 &nbsp;nm. È importante notare come le diverse componenti della matrice, quella organica e quella minerale, conferiscano proprietà diverse ed interdipendenti al tessuto: la frazione calcificata è responsabile della durezza dell'osso, mentre quella fibrillare è responsabile della flessibilità e, dunque, della robustezza e della resistenza alla trazione del tessuto.
 
== Ossificazione ==
==Altri progetti==
{{ip}}
 
== Collegamenti esterni ==
* {{Collegamenti esterni}}
 
{{tessuto connettivo}}
2 871 353

contributi