Differenze tra le versioni di "Cenis"

34 byte aggiunti ,  1 anno fa
m
fix vari, replaced: Vol. 61 → vol. 61 (5) using AWB
(Precisazione riguardante il genere di Caenis)
m (fix vari, replaced: Vol. 61 → vol. 61 (5) using AWB)
 
== Genealogia ==
Figlia secondo alcuni di [[Elato il Magnesio]], oppure secondo altri di [[Corono]], un [[Lapiti|Lapita]]. Secondo un'altra versione del mito suo padre era [[Atrace]].
Appare comunque strettamente connessa con alcune importanti vicende mitiche che riguardano i Lapiti. Nel culto lunare antecedente all'avvento della religione olimpica Cenide impersonava probabilmente il [[novilunio]] (il suo nome significa infatti "nuova").
 
 
== Bibliografia ==
*John Theoph. Kakridis, ''Caeneus'', The Classical Review, Volvol. 61, No. 3 (Dec., 1947), pp. 77-80 77–80.
*Ernest Gardner, ''Caeneus and the Centaurs: A Vase at Harrow'', The Journal of Hellenic Studies, Volvol. 17 (1897), pp. 294-305 294–305.
*H. I. Rose, ''De Caenei atpΩΣiaΣ'', Mnemosyne, New Series, Volvol. 56, Pars 3 (1928), pp. 311-312 311–312.
*Stephen Hinds, ''Defamiliarizing Latin Literature, from Petrarch to [[Pulp Fiction]]'', Transactions of the American Philological Association (1974-), Volvol. 135, No. 1 (Spring, 2005), pp. 49-81 49–81.
*Renee Neu Watkins, ''Mythology as Code: Lapo Da Castiglionchio's View of Homosexuality and Materialism at the Curia'', Journal of the History of Ideas, Volvol. 53, No. 1 (Jan. - Mar., 1992), pp. 138-144 138–144.
 
== Voci correlate ==
193 300

contributi