Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Massimop"

 
[[File:Villa Beatrice d'Este, portale, dettaglio stemma di famiglia (Monte Gemola, Baone).jpg|miniatura|verticale|Monte Gemola, Colli Euganei, comune di Baone: il portale di accesso alla Villa Beatrice d'Este, dettaglio dello stemma famigliare posto sopra l'ingresso.]]
Ciao, perdona il quesito forse troppo complesso, ma dato che leggo che sei un appassionato e/o esperto del settore mi chiedevo se non riuscissi a risalire alla famiglia. Ovvio che non si tratta della famiglia d'Este in quanto la villa è diventata tale solo dopo il cambio di destinazione d'uso che già con gli estensi poco c'entrava essendo un monastero dove si rifugiò un componente della famiglia, ho anche provato a vedere se lo trovavo io facendo una ricerca on line con le parole chiave, tre stelle e rampante (perché non ho idea di che animale araldico possa essere), però credo che almeno si possa ridurre la scelta tra le famiglie veneziane e padovane, oltre che quelle locali. Grazie per lpattenzionel'attenzione :-)--[[Utente:Threecharlie|Threecharlie]] ([[Discussioni utente:Threecharlie|msg]]) 08:29, 28 mar 2020 (CET)
:Purtroppo sono riuscito a trovare solo uno stemma che possa avere dei punti di contatto con quello in questione. Si tratta dello stemma Airoldi (famiglia di Chioggia) blasonato come ''troncato d'azzurro e di rosso; al leone rivoltato d'oro attraversante sormontato da tre stelle (6) male ordinate''. I punti discordanti sono due: le stelle sono a sei punte, invece che a otto, ma questo potrebbe essere dovuto semplicemente a una scelta del disegnatore, visto che spesso queste stelle venivano scambiate tra loro. Il secondo punto, invece, è più rilevante. Nello stemma Airoldi il leone è rivoltato, cioè volto verso la destra dell'osservatore, mentre quello della fotografia è in posizione standard, cioè volto verso la sinistra dell'osservatore. L'unica spiegazione che io posso ipotizzare è che quello fotografato sia il primo di una coppia di stemmi posti affrontati su due supporti diversi. Se, ad esempio, si trattasse di due pilastri di un cancello o di una porta, non sarebbe infrequente che i due leoni fossero rappresentati rivolti verso l'ingresso da essi protetto: in questo caso uno dei due sarebbe quello originale e l'altro una versione a specchio. Questa alterazione si trova con una certa frequenza, sia in complessi architettonici sia in composizioni di stemmi diversi, come negli inquartati e simili. Per quanto riguarda le parole chiave è inutile cercare ''rampante'' perché l'animale raffigurato è senz'altro un leone e, quindi, essendo in postura standard non verrà mai blasonato come rampante. Mi dispiace di non avere altri elementi di risposta. Buon lavoro --[[Utente:Massimop|Massimop]] ([[Discussioni utente:Massimop|msg]]) 10:57, 28 mar 2020 (CET)