Differenze tra le versioni di "Paolo Carosi"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
[[Giorgio Chinaglia]], allora presidente dei capitolini, lo chiamò alla guida di una squadra sull'orlo della [[Serie B]] alla 13ª giornata del [[Serie A 1983-1984|campionato 1983-1984]]; grazie ad un ottimo girone di ritorno, Carosi riuscì a centrare la salvezza.<ref name=AD>{{collegamento interrotto|1=[http://www.avellinofans.it/archivio-notizie/news/3723-addio-a-palolo-carosi-luomo-che-porto-i-lupi-in-serie-a.html Addio a Paolo Carosi, l'uomo che portò i Lupi in Serie A] |date=marzo 2018 |bot=InternetArchiveBot }}</ref> L'ovvia conferma al timone del vascello laziale si tramutò nel giro di un paio di mesi in un successivo esonero.<ref name=AD/> Eliminata dalla [[Coppa Italia]] e con un inizio di campionato con due sconfitte contro Fiorentina e Udinese, Chinaglia decise di dare il benservito al tecnico tiburtino, sostituendolo con [[Juan Carlos Lorenzo]] prima e con il duo [[Giancarlo Oddi|Oddi]]-[[Roberto Lovati|Lovati]] poi. La scelta non si rivelò buona e la squadra concluse il campionato con 15 punti retrocedendo in Serie B. Sedette per 25 volte (20 in campionato e 5 in Coppa Italia) sulla panchina dei biancocelesti.
 
L'anno successivo, subentra all'esonerato Alfredo Magni come allenatore del {{Calcio Monza|N}},<ref>[http://www.tuttomercatoweb.com/cagliari/?action=read&idnotizia=5545 È morto Paolo Carosi, allenatore di Cagliari e Lazio] Tuttomercatoweb.com</ref> terminando il campionato all'ultimo posto. Ciononostante guidò i brianzoli alla conquista dell'[[Olimpico]] e facendo sprofondare la Lazio ad un passo dalla [[Serie C]].
 
==Palmarès==
Utente anonimo