Differenze tra le versioni di "Civiltà della valle dell'Indo"

m
(Annullata la modifica 111759118 di 2001:B07:A9A:A2C4:98F6:D2D5:2733:57BF (discussione))
Etichetta: Annulla
Il declino della civiltà della valle dell'Indo potrebbe essere stato accentuato anche a causa dell'interruzione delle vie commerciali verso altri paesi (l'attuale [[Uzbekistan]] e il [[Turkmenistan]] meridionali, la [[Persia]] e la [[Mesopotamia]]), causato dagli Indo-Arii, popolazioni [[Indoeuropei|indoeuropee]], che si trovavano in [[Bactriana]] intorno al [[XXI secolo a.C.|2000 a.C.]] e che portarono il [[sanscrito]] in [[India]], dove si installarono verso il [[XVIII secolo a.C.|1700 a.C.]]
 
== EreditàRetaggio ==
{{vedi anche|civiltà vedica}}
Le relazioni tra la civiltà della valle dell'Indo e la prima cultura del [[sanscrito]], che produsse i testi dei [[Veda]] dell'[[Induismo]], non sono chiare. È tuttavia degno di nota che i più antichi testi vedici menzionino il fiume [[Sarasvati]] e descrivano una società prossima all'utopia che viveva sulle sue rive. I testi più tardi fanno invece riferimento alla sua sparizionescomparsa.
 
Alcune caratteristiche dell'attuale India sembrano avere dei lontani precedenti in quello che sembra possibile ricostruire di questa cultura, come ad esempio l'importanza che sembra attribuita alle abluzioni e alla pulizia del corpo e la sua apparente [[non-violenza]].
124 649

contributi