Differenze tra le versioni di "Giovanni Battista"

nessun oggetto della modifica
La polemica fra discepoli del Battista e di Gesù ({{Passo biblico|Marco 2, 18}}) sembra trasparire dai Vangeli nel passaggio in cui lo stesso Battista, pur convinto del [[Carisma (cristianesimo)|carisma]] profetico di Gesù, non rimase altrettanto convinto della sua [[messia]]nicità, tanto che, mentre era recluso nel carcere di [[Macheronte]],<ref>[[Flavio Giuseppe]], Antichità Giudaiche 18.5.2.</ref> [[messaggeri da Giovanni Battista|inviò alcuni dei suoi più fidati discepoli]] a domandargli per suo conto se fosse Lui quello che doveva venire "o se si dovesse aspettare che venisse un altro Messia ancora" (''[[Vangelo secondo Matteo]]'', {{Passo biblico|Mt|11, 2-3}}). {{quote biblico|Gesù rispose: "Andate e riferite a Giovanni ciò che voi udite e vedete: I ciechi ricuperano la vista, gli storpi camminano, i lebbrosi sono guariti, i sordi riacquistano l'udito, i morti risuscitano, ai poveri è predicata la buona novella"||Matteo 11, 4-5}}
Questa replica è rilevante poiché si basa, tramite esplicite citazioni, sui criteri di discernimento messianico indicati agli [[ebrei]] da [[Isaia]] (si vedano i versetti {{passo biblico|Is|29, 18; 35, 4-6; 42, 6-7; 61, 1}}).
[[File:San Juan Bautista - El Greco - Lienzo - hacia 1600 - 1605.jpg|thumb|upright=0.7|[[El Greco]], ''San Giovanni Battista'', 1600-1605, [[Museo di belle arti di Valencia]]]].
Gesù annuncia e decreta:
# la guarigione dei ciechi,
2 093

contributi