Differenze tra le versioni di "DC Comics"

1 byte aggiunto ,  6 mesi fa
nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
* ''[[Crisi sulle Terre multiple]]'': da allora in poi periodicamente (circa con cadenza annuale) i due supergruppi si incontrano per sventare ''Crisi'' che minacciano più Terre parallele. In questo ciclo di storie si mettono le basi per lo sviluppo del primo [[Universo DC|Multiverso DC]].
* ''[[Crisi sulle Terre infinite]]'' n. 1-12 (aprile 1985 - marzo 1986): miniserie che vede la distruzione del primo ''Multiverso''. Dal punto di vista editoriale si vuole semplificare la continuity dei personaggi e delle serie. Dopo il 1985 tutte le storie si svolgono in un unico universo narrativo. Le origini di quasi tutti i personaggi vengono riscritte o comunque aggiornate.
* ''[[Legends]]'' nn. 1-6 (novembre 1986 - aprile [[1987]]): il semidio [[Darkseid]] cerca di screditare i supereroi agli occhi degli altri esseri umani, ma fallisce. Si tratta del primo evento ''post-Crisis'' e coinvolge tutte le principali serie pubblicate. Tutti i supereoisupereroi si trovano a combattere ma questa volta la minaccia non prende il nome editoriale di ''Crisis'' e non vi è nessun accenno a Terre parallele.
* ''[[Millennium (fumetto)|Millennium]]'' n. 1-8 (gennaio-febbraio 1987): la [[Justice League of America]] e gli altri supereroi si trovano a combattere i [[Manhunters]], la razza di androidi creata dai Guardiani di Oa prima di passare al Corpo delle Lanterne Verdi. Lo scopo della miniserie è di stabilire un nuovo background narrativo per la ''[[Green Lantern (fumetto)|Green Lantern]]'' ''Hal Jordan'' nel nuovo contesto post-Crisis.
* ''[[Invasione!]]'' nn. 1-3 ([[1988]]): scritta da [[Keith Giffen]] insieme a [[Bill Mantlo]] (qui al suo primo lavoro per la ''DC''), narra di un attacco alieno alla Terra<ref name=jd255>{{cita |Julian Darius | pp.255-280}}.</ref>. Si tratta del quarto crossover di questo tipo ma presenta alcune radicali novità<ref name=jd255/>. Innanzitutto si descrive per la prima volta (a livello fumettistico) un'invasione aliena che coinvolge l'intero pianeta e la coralità di tutti i supereroi degni di tale nome<ref name=jd255/>. Non si tratta quindi della solita invasione sventata dal solo Superman o dalla Justice League e che vede gli alieni interessati al solo territorio degli Stati Uniti<ref name=jd255/>. Inoltre introduce il concetto di ''metagene'', per cui i terrestri che hanno (o svilupperanno) superpoteri, lo fanno in virtù di una particolarità del genoma che li rende potenziali supereroi (o meglio ''metaumani'') in condizione di forte stress ambientale o psicologico e che scatena i loro poteri latenti<ref name=jd255/>. Evidente risposta della ''DC'' al concetto di supereroe mutante o [[X-Men|X-Man]] (quindi geneticamente diverso) della ''Marvel''<ref name=jd255/>. All'epoca le serie mutanti dominavano le classifiche di vendita. L'evento ''Invasion!'' contribuisce anche a dare struttura e caratterizzazione alle specie [[extraterrestre|extraterrestri]] dell'universo ''DC'', una base su cui ancora oggi si fondano le minacce cosmiche e le interferenze aliene nei loro albi a fumetti<ref name=jd255/>.
Utente anonimo