Differenze tra le versioni di "Principato Citra"

(rimozione del riferimento al diploma di Alife, non fontato e in contrasto con le fonti esistenti)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
 
== Il giustizierato ==
Nel 1287 re [[Carlo I d'Angiò]], secondo un orientamento già delineato nel ''[[diploma di Alife]]'' del 1273, deliberò la scissione in due entità del preesistente [[giustizierato#Giustizierati decretati da Federico II|giustizierato federiciano]] di [[Principato e Terra Beneventana]]: nacquero così il ''Principatus ultra serras Montorii'' ("Principato al di là delle montagne di [[Montoro (Italia)|Montoro]]", a nord) e il ''Principatus citra serras Montorii'' ("Principato al di qua delle montagne di Montoro", a sud).<ref>{{cita testo|autore=Giulia Cantabene|titolo=Beni culturali|editore=Guida Editori|anno=2006|p=147}}</ref> Il confine tra i due nuovi [[giustizierati]], poi passati alla storia rispettivamente con i nomi di Principato Ultra (o Principato Ulteriore) e Principato Citra (o Principato Citeriore), era segnato dai [[monti Picentini]]. La città di [[Salerno]], già sede del precedente giustizierato, fu riconfermata come capoluogo del Principato Citeriore.
 
== La provincia ==
38 637

contributi