Differenze tra le versioni di "Levasseur PL.10"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 mese fa
(Ortografia)
Il reparto tecnico disegnò quindi un velivolo realizzato in tecnica mista, dalla configurazione alare biplana con piani alari superiore e inferiore dalla medesima [[apertura alare|apertura]] ma più corte del PL.4, adattando alla [[fusoliera]], sempre a tenuta stagna del tipo ''avion marin'', il [[motore aeronautico|motore]] [[Hispano-Suiza 12L]], un [[Motore V12|12 cilindri a V]] [[raffreddamento a liquido|raffreddato a liquido]] dai diversi ingombri del [[Lorraine 12 E]], sempre a liquido ma dall'architettura [[motore W12|12 cilindri a W]] del precedente modello.
 
Il [[prototipo]] venne portato in volo per la prima volta nella primavera del 1929 e dopo le [[prove di volo]] ritenuto idoneo al servizio. diDi conseguenza venne emesso un ordine di fornitura per altri 29 esemplari e avviato alla produzione in serie<ref name="Gaillard1995">{{Cita|Gaillard 1995|}}.</ref>.
 
== Tecnica ==