Differenze tra le versioni di "Evert Willem Beth"

aggiunto testo e nota
(→‎Biografia: No wikilink sulle date)
(aggiunto testo e nota)
== Biografia ==
Beth nacque ad [[Almelo]], nei [[Paesi Bassi]], e studiò [[matematica]] e [[fisica]] presso l'[[Università di Utrecht]]. Nel 1935, conseguì un [[Dottorato di Ricerca]] in [[filosofia]]. Nel 1946 divenne docente di [[logica]] e [[fondamenti della matematica]] presso l'[[Università di Amsterdam]] e ricoprì questo ruolo fino all'anno della sua morte, salvo due brevi interruzioni, una nel 1951, anno in cui fu assistente di ricerca di [[Alfred Tarski]] e un'altra nel 1957, anno in cui fu visiting professor alla [[Johns Hopkins University]]. La sua fu la prima cattedra di [[logica]] e [[fondamenti della matematica]] nel suo paese e collaborò attivamente con la comunità scientifica internazionale a fare della [[logica]] una disciplina accademica. Il 16 maggio del 1953 divenne membro della [[Koninklijke_Nederlandse_Akademie_van_Wetenschappen|Accademia reale delle arti e delle scienze dei Paesi Bassi]], in acronimo KNAW<ref>{{cita web|url=http://www.dwc.knaw.nl/biografie/pmknaw/?pagetype=authorDetail&aId=PE00002175|titolo=Evert Willem Beth (1908 - 1964)|sito=www.https://www.dwc.knaw.nl|lingua=nl-NL|accesso=2020-04-15}}</ref>
 
== Pensiero scientifico ==
Uno dei nomi più importanti della filosofia della scienza olandese, il suo pensiero si articolò in quattro diverse fasi<ref>{{cita web|url=https://thebiography.us/en/beth-evert-william|titolo=Biography of Evert William Beth (1908-1964)|sito=www.https://www.https://thebiography.us|lingua=en-EN|accesso=2020-04-16}}</ref>
. All'inizio, cercò di pervenire ad una sintesi tra il [[neokantismo]] della [[Scuola di Marburgo]] e i risultati della ricerca sui [[fondamenti della matematica]] condotta dal [[Circolo di Vienna]]
 
== Note ==
213

contributi