Differenze tra le versioni di "Momo (film 1986)"

Tra i resti di un antico anfiteatro in una moderna città non specificata viene trovata una bambina, Momo, presumibilmente orfana. Subito riesce a farsi voler bene dagli abitanti della città, tra cui Beppo lo spazzino, Gigi il cantastorie, il muratore Nicola e il barista Nino, nonché gli altri bambini con cui condivide i giochi.
 
La vita scorre serena, finché un giorno la città non riceve la visita di alcuni strani Uomini Grigi (Grauen Herren) che, a detta loro, sono lì per aiutare gli uomini a risparmiare iltempo. loroGli tempo.Uomini EssiGrigi convincono glile uominipersone a "risparmiare" il loro tempo dando a loro quello da destinare ad attività futili, con la promessa della restituzione con gli interessi, mentre in realtà essi sono esseri sovrannaturali il cui scopo è rubare il tempo alle persone, rendendole nevrotiche e incapaci di cogliere il senso di ogni momento. Il tempo che gli Uomini Grigi rubano, trasformato poi in sigarette, serve loro per continuare la propria esistenza.
 
Quando Momo è in pericolo perché ha scoperto il segreto degli Uomini Grigi, entra in scena la tartaruga Cassiopea, che, eludendo le ricerche dei malvagi, accompagna la bambina da Mastro Hora, il Signore del tempo, nella Casa di Nessun Luogo. Allora gli Uomini Grigi rapiscono gli amici di Momo per ricattarla e costringerla a dire loro l'ubicazione della casa di Mastro Hora che essi cercano da molto tempo.
Utente anonimo