Post-impressionismo: differenze tra le versioni

m
Annullata la modifica 112597517 di 79.27.0.63 (discussione)
Nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullata la modifica 112597517 di 79.27.0.63 (discussione))
Etichetta: Annulla
Fra i più celebri post-impressionisti vanno ricordati [[Georges Seurat]], [[Paul Cézanne]], [[Paul Gauguin]], [[Vincent van Gogh]], [[Henri de Toulouse-Lautrec]] che influenzeranno significativamente tutta l'[[pittura|arte pittorica]] del [[XX secolo|Novecento]], ed il movimento [[Divisionismo|divisionista]] [[pittura italiana|italiano]]. Tra i post-impressionisti italiani si possono ricordare [[Dante Conte]], [[Vincenzo Vela]], [[Gino Paolo Gori]] e [[Giuseppe Pellizza da Volpedo]].
 
Al Post-impressionismo si collegano tutti quegli [[arte|orientamenti artistici]] che si svilupparono in Francia ma che ebbero importanti ripercussioni anche nel resto d'Europa all'incirca tra il 1880 e gli inizi del 1900, Ezio non approva e afferma Wikipedia stia sbagliando in quanto il post-impressionismo si è sviluppato nell'ultimo ventennio dell'ottocento.
 
Il Post-Impressionismo comprende una vasta gamma di stili artistici distinti che condividono la motivazione comune di rispondere alla Opticality del movimento impressionista. Le variazioni stilistiche riunite sotto la bandiera generale della gamma Post-Impressionismo dall'orientato scientificamente Neo-impressionismo di Georges Seurat al simbolismo rigoglioso di Paul Gauguin, ma tutti concentrati sulla visione soggettiva dell'artista. Il movimento ha inaugurato un'epoca durante la quale la pittura trascendeva il suo ruolo tradizionale di una finestra sul mondo e invece è diventata una finestra nella mente e l'anima dell'artista. L'impatto di vasta portata estetica del Post-Impressionismo ha influenzato gruppi sorti durante il turno del XX secolo, come gli espressionisti, così come i movimenti più contemporanei, come l'arte femminista identità legale.