Differenze tra le versioni di "Stefano Bonaccini"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
 
==Attività politica==
Si accosta alla politica a fine [[Anni 1980|anni ottanta]] tramite i movimenti per la [[pace]]<ref>[http://www.gruppopdemiliaromagna.it/IXlegislatura/?page_id=52 Bonaccini Stefano] {{Webarchive|url=https://web.archive.org/web/20170118051328/http://www.gruppopdemiliaromagna.it/IXlegislatura/?page_id=52 |date=18 gennaio 2017 }}, Gruppo assembleare PD.</ref>. Nel [[1990]] è nominato [[assessore]] alle Politiche giovanili, alla cultura, allo sport e al tempo libero nel comune di [[Campogalliano]]. Dal [[1993]] al [[1995]] ricopre la carica di segretario provinciale della [[Sinistra giovanile]]; nel 1995 è eletto segretario del [[Partito Democratico della Sinistra|PDS]] della città di [[Modena]]. Dal 1999 al 2006 è assessore al [[Modena|Comune di Modena]] con delega ai lavori pubblici, al patrimonio e al centro storico. Dal 2005 è coordinatore della scuola di formazione politica "PensarEuropeo".
 
Nel 2007 è eletto segretario provinciale del neonato [[Partito Democratico (Italia)|PD]] modenese e alle [[Elezioni amministrative italiane del 2009|elezioni amministrative del 2009]] è eletto [[consigliere comunale]] di Modena<ref>{{Cita web |url=http://www.assemblea.emr.it/trasparenza/organizzazione/consiglieri/bonaccini-stefano |titolo=''Fascicolo di documentazione biografico-patrimoniale del consigliere Bonaccini (anno 2013)''. Fonte: Sito dell'Assemblea Regionale dell'Emilia Romagna |accesso=21 novembre 2014 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20141129081212/http://www.assemblea.emr.it/trasparenza/organizzazione/consiglieri/bonaccini-stefano |dataarchivio=29 novembre 2014 |urlmorto=sì }}</ref>. Nello stesso anno, dopo il successo alle [[Elezioni primarie|primarie]], diventa segretario del Partito Democratico in [[Emilia-Romagna]] espressione della [[Pier Luigi Bersani|"mozione Bersani"]], affermandosi su [[Mariangela Bastico]], aderente alla [[Dario Franceschini|"mozione Franceschini"]], e [[Thomas Casadei]], aderente alla [[Ignazio Marino|"mozione Marino"]]<ref>{{Cita web |url=http://bologna.repubblica.it/dettaglio/pd-le-urne-premiano-bonaccini-vince-con-il-5083-dei-voti/1759456 |titolo=''Pd, le urne premiano Bonaccini. Vince con il 50,8% dei voti''. Fonte: La Repubblica, edizione di Bologna |accesso=21 novembre 2014 |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20141202074128/http://bologna.repubblica.it/dettaglio/pd-le-urne-premiano-bonaccini-vince-con-il-5083-dei-voti/1759456 |dataarchivio=2 dicembre 2014 |urlmorto=no }}</ref>.
2 156

contributi