Differenze tra le versioni di "Simple Minds"

Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile Modifica da applicazione Android
=== La new wave e il successo internazionale ===
 
Dopo i primi quattro album il batterista Brian McGee lascia il gruppo ed a lui si alternano diverse figure, prima dell'inserimento definitivo dell'afro-inglese [[Mel Gaynor]] avvenuto durante le registrazioni di ''[[New Gold Dream (81–82–83–84)]]'' ed album che, pubblicato nel [[1982]] e prodotto da [[Peter Walsh (produttore)|Peter Walsh]], costituisce un punto di svolta importante nella loro storia in quanto viene considerato tra i lavori più rappresentativi del nascente movimento [[New wave (musica)|new wave]] e da cui i successi di alcuni brani come ''New Gold Dream'' e ''[[Someone Somewhere (in Summertime)|Someone Somewhere in Summertime]],'' contribuirono a consacrare il successo del gruppo sulla scena internazionale.
 
Altrettanto successo ottiene il successivo album ''[[Sparkle in the Rain]]'' del [[1984]], prodotto da [[Steve Lillywhite]]. Nella [[primavera]] del [[1985]] pubblicano il singolo ''[[Don't You (Forget About Me)]]'', scritto da [[Keith Forsey]] e incluso nella colonna sonora del film ''[[Breakfast Club (film)|Breakfast Club]]''. È il primo brano inciso dal gruppo a non essere stato scritto da uno dei componenti ed in seguito lo stesso pezzo verrà inciso anche da [[Billy Idol]], che aveva in Forsey uno dei suoi più stretti collaboratori.
 
Successivamente il bassista Forbes lascia il gruppo e, nonostante ciò, nel [[1985]] il nuovo album ''[[Once Upon a Time (Simple Minds)|Once Upon a Time]]'' giunge in testa alle classifiche di vendita in gran parte del mondo. Il primo singolo estratto, uscito alla fine dell'estate e poco prima dell'intero album, è il famoso ''[[Alive and Kicking (Simple Minds)|Alive and Kicking]]'' che rappresenta uno dei brani di maggior successo degli anni ottanta. Il bassista che subentra a Forbes è [[John Giblin]] ed a questo album partecipa la cantante afro-americana Robin Clark di cui sue sono le voci che spesso accompagnano la voce del solista Jim Kerr.
 
Come batterista nel "Once upon a time live tour" partecipa Mel Gaynor (batterista inglese, classe 1960) che ha collaborato fra gli altri con [[Tina Turner]], [[Robert Palmer]] e anche in Italia con [[Mango (cantante)|Mango]].
39 002

contributi