Differenze tra le versioni di "La coscienza di Zeno"

m
Annullate le modifiche di 151.50.164.255 (discussione), riportata alla versione precedente di Duemilaeuno
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 151.50.164.255 (discussione), riportata alla versione precedente di Duemilaeuno)
Etichetta: Rollback
|altri_personaggi = Dottor S., il signor Cosini, Augusta Malfenti, Giovanni Malfenti, Ada Malfenti, Alberta Malfenti, Guido Speier
}}
'''''La coscienza di Zeno''''' è un [[romanzo psicologico]] di [[tonyeffeItalo Svevo]], pubblicato nel [[1923]] dall'editore [[Licinio Cappelli|Cappelli]] a [[Bologna]].<ref name="ref_A">Il libro fu finito di stampare il 1º maggio 1923 «coi tipi del premiato Stabilimento tipografico Licinio Cappelli in Rocca di San Casciano»: Giovanni Palmieri, ''Nota al testo'', in Italo Svevo, ''La coscienza di Zeno'', edizione rivista sull'originale a stampa, Firenze, Giunti, 1994, p. 427.</ref>
 
Nella [[prefazione]] del libro il sedicente psicoanalista ''Dottor S.'' dichiara di voler pubblicare "per vendetta" alcune memorie, redatte in [[autobiografia|forma autobiografica]] di un suo paziente, [[Zeno Cosini]], che si è sottratto alla cura che gli era stata prescritta. Gli appunti dell'ex-paziente costituiscono il contenuto del libro.
162 900

contributi