Cristallite: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Bot: aggiungo template {{Collegamenti esterni}} (ref))
Nessun oggetto della modifica
 
Se i singoli cristalliti sono orientati casualmente, un volume abbastanza grande di materiale sarà approssimativamente [[isotropia|isotropo]]. Questa proprietà aiuta a semplificare i concetti della [[meccanica del continuo]] applicata ai solidi reali. La maggior parte dei materiali prodotti possiede un certo allineamento dei loro cristalliti, il che deve essere tenuto in considerazione per previsioni accurate del loro comportamento e caratteristiche.
 
==Metallurgia==
In [[metallurgia]], si parla spesso di '''grani'''; così, l'interfaccia tra due grani è definita "[[bordo di grano]]", mentre la rottura è definita "[[rottura intergranulare]]" o "[[rottura transgranulare|transgranulare]]" a seconda che segua rispettivamente il grano o il bordo del [[reticolo cristallino]]. Tuttavia, si rischia di creare una certa ambiguità con i grani di [[polvere]]: un grano di polvere può essere costituito da diversi cristalliti, per cui la dimensione dei grani di polvere determinata tramite [[granulometria laser]] può essere diversa dalla dimensione del grano (o dimensione del cristallite) determinata tramite [[diffrazione dei raggi X]], [[microscopio|microscopia ottica]] con [[luce polarizzata]], o [[microscopio elettronico a scansione|microscopia elettronica a scansione]]. L'[[metallografia|analisi metallografica]] studiando forma, dimensione, e rifinitura dei grani, permette di stabilire la qualità e il livello di purezza di un materiale.
 
==Petrografia==
[[roccia|Rocce]] con grani grossolani indicano un processo di crescita molto veloce, mentre rocce con grani più raffinati hanno avuto il tempo di formarsi più lentamente, su scala di tempi geologici. Se una roccia si forma molto velocemente, come nel caso della solidificazione della [[lava]] emessa da un [[vulcano]], i cristalli possono non essersi formati affatto. Questo è il modo in cui si forma l'[[ossidiana]].