Differenze tra le versioni di "Romania"

nessun oggetto della modifica
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
| motto = <!-- il motto dello stato (se esiste) -->
| altrelingue = [[lingua ungherese|ungherese]], [[lingua romaní|romaní]], [[lingua ucraina|ucraino]], [[lingua tedesca|tedesco]], [[lingua russa|russo]]
| capitale = [[Bucarest]]
| capitaleAbitanti = {{formatnum:2103346}}
| capitaleAbitantiAnno = 2015
 
Laddove il nome ''[[valacchi]]'' deriva dai termini ''Vlah'', ''Walsch'' ecc. utilizzati dalle popolazioni germaniche e slave per denominare tutte le genti europee di lingua latina, i valacchi chiamavano se stessi ''romani''<ref>
{{Cita pubblicazione | autore = Claudiu Isopescu | titolo = Notizie intorno ai romeni nella letteratura geografica italiana del Cinquecento | rivista = Bulletin de la Section Historique | volume = XVI | anno = 1929 | pp = 1-90 | citazione = Viaggiando in Transilvania, Moldavia e Valacchia, Francesco delle Vale scrive nel 1532: “La lingua loro è poco diversa dalla nostra Italiana, si dimandano in lingua loro Rumei perché dicono esser venuti anticamente da Roma ad habitar in quel paese, et se alcuno dimanda se sano parlare in la lingua valacca, dicono a questo in questo modo: Sti Rominest? Che vol dire: Sai tu Romano, per esser corota la lingua…”}}</ref><ref>{{Cita pubblicazione | lingua = fr | titolo = Voyage fait par moy, Pierre Lescalopier l'an 1574 de Venise a Constantinople, fol 48 | autore = Paul Cernovodeanu | rivista = Studii si materiale de istorie medievala | volume = IV | anno = 1960 | pagina = 444 | citazione = Tout ce pays la Wallachie et Moldavie et la plus part de la Transilvanie a esté peuplé des colonie romaines du temps de Traian l'empereur […] Ceux du pays se disent vrais successeurs des Romains et nomment leur parler romanechte, c'est-à-dire romain…}}</ref><ref>{{Cita|Holban vol. 1|pagg. 158-61: «Anzi essi si chiamano romanesci, e vogliono molti che erano mandati qui quei che erano dannati a cavar metalli…»}}.</ref>.
 
Il motivo per cui i romeni si identificano attraverso la parola latina ''romanus'' (''română'' ''român'' / e quindi ''român'') comincia a essere menzionato a partire dal [[XVI secolo]] da alcuni autori, tra i quali alcuni [[umanismo|umanisti]] italiani che ebbero modo di viaggiare in [[Transilvania]], Moldavia e Valacchia. Il più antico documento scritto in [[lingua romena]] è una lettera del 1521 (conosciuta sotto il nome di ''[[Lettera di Neacșu]] da Câmpulung - Scrisoarea lui Neacșu din Câmpulung'') nella quale veniva annunciato al rappresentante locale di [[Brașov]] l'imminente attacco da parte dei turchi. Lo stesso documento risulta il più antico attestante la denominazione di ''Țara Românească - Paese Romeno''.
* [[Doina Ruști]]
* [[Mihail Sebastian]]
* [[Mihai Eminescu]], ''poeta nazionale'' <ref>http://culturaromena.it/mihai-eminescu-poeta-nazionale/</ref>.
* [[Vasile Alecsandri]]
* [[Ion Creangă]]
 
== Bibliografia ==
* {{Cita libro | autore = Maria Holban | città = [[Bucarest|Bucureşti]] | editore = Editura Ştiinţifică | titolo = Călători străini despre Ţările Române | volume = 1 | anno = 1968 | cid = Holban vol. 1 }}
* {{Cita libro | autore = [[Giuseppe Costantino Dragan|Iosif Constantin Drăgan]] | titolo = La vera storia dei romeni | anno = 1996 | isbn = 88-85010-46-6 | città = [[Milano]]| editore = Nagard | cid = Dragan}}
* {{Cita libro | [[Giulio Vignoli]] | titolo = Gli italiani dimenticati. Minoranze italiane in Europa. Saggi e interventi | editore = [[Giuffrè Editore|Giuffrè]] | città = Milano | anno = 2000 | isbn = 88-14-08145-X | cid = Vignoli}}
379

contributi