Differenze tra le versioni di "Antonino Pinci"

Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.1
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i. #IABot (v2.0beta15))
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 0 link interrotto/i.) #IABot (v2.0.1)
È stato un sacerdote italiano e arcivescovo della chiesa cattolica.
Nato a [[Cave (Italia)|Cave]] (Roma) nel 1912, da Maria Marianecci e Nazareno Pinci.
Una devota famiglia di agricoltori possidenti che aveva quattro figli maschi: Luigi, Giuseppe, Antonino e Enrico. Un fratello della madre Maria era sacerdote: [http://www.diocesipalestrina.it/2009/index2.php?option=com_docman&task=doc_view&gid=925&Itemid=26 Nazareno Marianecci, canonico], per molti anni parroco della chiesa di Santa Maria Assunta di Cave e autore di alcuni libri storici tra cui [https://web.archive.org/web/20180220033300/http://www.internetculturale.it/opencms/ricercaExpansion.jsp?q=&searchType=avanzato&channel__creator=Marianecci%2C+Nazareno&channel__contributor=Marianecci%2C+Nazareno&opCha__contributor=OR&opCha__creator=OR "Memorie Cavesi".] A partire dal 1932, Antonino fece studi nel [http://www.leoniano.it/ seminario di Anagni], che lo annovera tra gli [https://web.archive.org/web/20160813153347/http://www.leoniano.it/Wordpress/wp-content/uploads/2015/11/ANNUARIO-2015-2016-Pontificio-Collegio-Leoniano.pdf ex alunni eletti vescovi]. Ordinato sacerdote nel 1936, [http://www.vatican.va/roman_curia/pontifical_academies/acdeccles/documents/1900-1949.htm nel 1937 è iscritto alla Pontificia Accademia Ecclesiastica]. Dopo lunghi anni presso le rappresentanze diplomatiche della Santa Sede [http://nunziatura.ch/fr/geschichte/ a Berna (1943-1947)] in Svizzera e quindi in [https://web.archive.org/web/20160813172832/http://www.caritas.org.pe/ac_historia_institucional.html Perù] ( dove fu anche presidente della Caritas), Costarica, Uruguay, [http://www.gcatholic.org/hierarchy/new/1961c.htm nel 1961 ricevette] l'incarico di [[Chiesa cattolica a Panama|nunzio apostolico a Panama]]. Suo [http://www.agustinosrecoletos.org/noticia.php?id_noticia=8689&id_seccion=7&idioma=1 segretario di nunziatura] fu dal 1963 mons. [[Giovanni Battista Re]]. Lo stesso anno fu nominato [[Diocesi di Tarasa di Numidia|arcivescovo di Tarasa in Numidia]] da Papa Giovanni XXIII. La sua [http://www.gcatholic.org/hierarchy/data/archbishops-15.htm#7297 consacrazione episcopale avvenne il 17 dicembre 1961] a Roma, nella Cappella del [[Pontificio Collegio Pio Latino Americano]], all'epoca in via Gioacchino Belli. Consacrante il cardinale [[Amleto Giovanni Cicognani|Giovanni Cicognani]], con-consacranti l'arcivescovo [[Antonio Samorè]] e il vescovo [https://ita.calameo.com/read/0018509825c9d0858b4b9 Pietro Severi]. Si dimise da nunzio di Panama nel 1971. Ritornò quindi in Italia, andando a abitare nel [http://www.cavezzano.it/viale_pio_stazione.html Villino Pinci] a Cave, suo paese di origine. Mori in seguito a incidente stradale nel 1987 a Roma.
 
== Collegamenti esterni ==
1 228 616

contributi