Differenze tra le versioni di "Udienza preliminare"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: Correzione di uno o più errori comuni; modifiche estetiche)
=== Richiesta di rinvio a giudizio ===
{{Vedi anche|Rinvio a giudizio}}
Regolata dagli articoli 416 e seguenti del [[codice di procedura penale]], l'udienza è preceduta dal deposito della richiesta di rinvio a giudizio presso la [[Cancelliere (ordinamento giudiziario italiano)|cancelleria]] del [[giudice per le indagini preliminari]], cui segue per [[Decreto (dirittoordinamento processuale italiano)|decreto]], entro 5 giorni, la fissazione della data dell'udienza stessa, la quale non può superare il limite di trenta giorni da quella del deposito e si svolge in [[camera di consiglio]], alla presenza necessaria del pubblico ministero e del difensore dell'imputato; entro il termine di 10 giorni dall'udienza deve essere notificato l'avviso di udienza alle parti e devono formalizzarsi gli [[Atto introduttivo|atti introduttivi]] dell'udienza. Può essere pronunciato decreto di rinvio a giudizio o [[sentenza]] di non luogo a procedere. Almeno 3 giorni prima della data fissata per l'udienza, l'imputato può chiedere che si proceda con [[giudizio immediato]].
 
Almeno 10 giorni prima dell'udienza il G.U.P., tramite la cancelleria, notifica all'imputato e alla [[persona offesa]] (P.O.) la richiesta di rinvio a giudizio, precedentemente depositata dal P.M., oltre all'avviso del giorno, ora e luogo in cui si terrà l'udienza. Sempre almeno 10 giorni prima dell'udienza il GUP deve comunicare al P.M., ai difensori dell'imputato e agli eventuali difensori delle parti offese, l'avviso dell'udienza preliminare.{{Chiarire|2=differenza dal precedente?}}