Differenze tra le versioni di "Fortificazioni al Colle della Croce"

m (Bot: Aggiungo template {{interprogetto}} (FAQ))
Il principe Tommaso fece fortificare il colle del Piccolo San Bernardo in tutta fretta, con l'obiettivo di difendere il [[Ducato di Aosta]] e ritardare l'avanzata dell'[[esercito francese]] che gli era nettamente superiore sia in uomini che in mezzi. Furono scavati dei [[fossato|fossati]] rinforzati da muri in pietra a secco: la prima linea di difesa fu realizzata sul colle, la seconda a La Thuile da cui si controllava sia la ''Grande Route'' (Grande Strada) che scendeva a [[Pré-Saint-Didier]] sia la strada per [[Morgex]].<ref name=GMNcroix/>
 
Nel 1661 queste modeste difese, benché fossero state rinforzate in tutta fretta all'inizio delle ostilità, vennero spazzate via dalle truppe del Re Sole che dilagarono in Valle d'Aosta. Nei documenti dell'epoca si legge che in mancanza di meglio erano stati approntati per la loro difesa dei cannoni in legno di larice rinforzati da cerchiature in ferro.<ref name=GMNcroix/>
 
Nel 1704, durante la [[guerra di successione spagnola]] che portò all'[[assedio di Torino]], malgrado i restauri e le migliorie apportate alle fortificazioni, il [[Louis d'Aubusson de la Feuillade|duca di La Feuillade]], comandante delle truppe del Re Sole, forzò il passo.<ref name=GMNcroix/>