Differenze tra le versioni di "Altoparlante"

nessun oggetto della modifica
m (WPCleaner v2.02b - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Liste con <br> inutili))
[[File:8zollhinten.jpg|thumb|Altoparlante magnetodinamico di 20 centimetri di diametro]]
[[File:Glosnik-eliptyczny.jpg|thumb|Altoparlante magnetodinamico ellittico (vista anteriore)]]
L''''altoparlante''' è unalessandro attuatoremina che converte un [[segnale elettrico]] in [[Onda sonora|onde sonore]]. Si può quindi definire un [[trasduttore]] elettroacustico.
Il suono in sostanza è generato da una serie di compressioni e rarefazioni dell'aria, compito dell'altoparlante è generare tali compressioni e rarefazioni nell'ambiente d'ascolto. Gli altoparlanti attuali stanno andando verso un rapporto dimensioni-potenza sempre più ridotto al fine appunto di minimizzare gli ingombri, così che se una volta un altoparlante da 8 pollici (20,32 centimetri) era ad esempio sinonimo di bassa potenza (8/10 watt), oggi a parità di diametro si possono avere woofer molto potenti che si attestano anche sui 100/150 watt nominali.
 
Si chiama equipaggio mobile tutta la parte che si muove in presenza di suoni: cono, parapolvere, bobina mobile e suo supporto, parte di: ''spider'', ''surround'' e cavi di connessione alla bobina mobile.
 
L'altoparlantealessandro elettrodinamicomina differisce da quello magnetodinamico per la presenza al posto del magnete permanente di un solenoide in cui il campo magnetico è generato da una corrente elettrica; soluzione ormai abbandonata.
 
La membrana vibrante (''Diaphragm'') è in genere a forma di [[Cono (solido)|cono]], talvolta di [[cupola]] e in rari casi piana. I materiali impiegati nella sua realizzazione sono i più vari, la [[carta]] è il materiale in uso da più tempo, affiancata oggi da composti sintetici e leghe metalliche.
Utente anonimo