Differenze tra le versioni di "Mitsubishi L200"

La prima serie del pick-up compatto di Mitsubishi venne presentato in Giappone come '''Mitsubishi Forte''' nel 1978 e venne venduto fino alla fine del 1986.
[[File:1984 Mitsubishi L200 Express (MC) 2.3 Diesel 4WD utility (22551245861).jpg|thumb|left|Mitsubishi L200 4x4 prima serie del 1984]]
Venne disegnato da Shinichi Mitsuhashi all’epoca direttore del centro stile giapponese ed esteticamente riprendeva il design frontale dalla contemporanea [[Mitsubishi Galant|Mitsubishi Galant Eterna]] con la calandra cromata che incorporava i quattro fari circolari. Era disponibile con cabina singola a due posti e cassone posteriore oppure in versione ''chassis'' con telaio nudo per gli allestitori. La gamma motori comprendeva il 1,6 litri 4G32 benzina da 92 CV disponibile solo con trazione posteriore e successivamente nel 1981 venne presentato un leggero restyling dove venne adottata una nuova calandra in plastica che incorporava quattro fari rettangolari e il vecchio 1.6 venne affiancato dalla nuova versione 1.6 G32B MCA-JET da 86 CV conforme alle nuove normative anti inquinamento giapponesi abbinato anche alla [[trazione integrale]] e da un più potente motore 2.0 benzina Sirius G63B da 110 CV.
 
Nelle versioni di esportazione, denominate Mitsubishi L200, la versione a benzina da 2,0 litri erogava 93 CV (il 1.6 non venne offerto) mentre venne proposta anche un'unità più grande da 2,6 litri che erogava 105 CV oltre ad un motore diesel aspirato da 2,3 litri da 67 CV disponibili sia a trazione posteriore che integrale. La produzione avveniva in Giappone nello stabilimento di Nagoya e dal 1981 venne avviata anche in Tailandia nello stabilimento della United Development Motor Industry Co (UDMI), una controllata della [[Mitsubishi Heavy Industries]].
 
===Meccanica===
Utente anonimo