Differenze tra le versioni di "Muhammad Ali"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 anno fa
m
Annullate le modifiche di 93.45.54.128 (discussione), riportata alla versione precedente di Marc.soave
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (Annullate le modifiche di 93.45.54.128 (discussione), riportata alla versione precedente di Marc.soave)
Etichetta: Rollback
|LuogoMorte = Scottsdale
|LuogoMorteLink = Scottsdale (Arizona)
|GiornoMeseMorte = 43 giugno
|AnnoMorte = 2016
|NoteMorte = <ref>{{cita web|url=http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/2016/06/04/ansa-morto-muhammad-ali-il-pugilato-perde-il-piu-grande_48847ebf-3c39-4a75-a66b-4847e1c02f30.html|titolo=Morto Muhammad Alì. Luci spente sul ring, "il più grande" non danza più|sito=ansa.it|autore=Piercarlo Presutti|data=4 giugno 2016|accesso=4 giugno 2016}}</ref>
In un'era dove molti pugili lasciavano parlare i propri manager, Ali, ispirato dal [[wrestler]] [[Gorgeous George]], si ritagliò il proprio spazio divenendo famoso come personaggio provocatorio e stravagante.<ref>{{Cita web|url=https://www.youtube.com/watch?v=KTr-p-Y4P00 |titolo=Muhammad Ali - press conference 1974 |editore=YouTube |data=26 settembre 2012 |accesso=5 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://www.youtube.com/watch?v=JwPPM_vaNrI |titolo=Muhammad Ali - Pre Liston Poetry & Highlights |editore=YouTube |data=12 febbraio 2011 |accesso=5 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://www.youtube.com/watch?v=J6Hey54O6Qs |titolo=Muhammad Ali Famous Interview After Defeating Foreman |editore=YouTube |data=6 gennaio 2010 |accesso=5 novembre 2013}}</ref> Prese infatti il controllo di numerose conferenze stampa e interviste, parlando liberamente anche di problemi non legati al pugilato.<ref>{{Cita web|url=https://www.youtube.com/watch?v=YTeudEWOL4w |titolo=among many examples |editore=YouTube |accesso=5 novembre 2013}}</ref><ref>{{Cita web|url=https://www.youtube.com/watch?v=t2IcnB0rhUc |titolo=Muhammad Ali vs Floyd Patterson Pre-fight hype and interview |editore=YouTube |data=21 aprile 2007 |accesso=5 novembre 2013}}</ref> Con il proprio carisma si contraddistinse inoltre come uno dei principali innovatori della pratica del [[trash-talking]] nel mondo sportivo.<ref>{{cita news|lingua=en|autore=Regina F. Graham|url=https://www.dailymail.co.uk/news/article-3624652/The-30-best-quotes-Muhammad-Ali-original-trash-talking-self-aggrandizing-motormouth-sport.html|titolo=The 30 best quotes Muhammad Ali, the original trash talking, self-aggrandizing motormouth of sport|editore=[[Daily Mail]]|data=4 giugno 2016|accesso=4 giugno 2016}}</ref> Trasformò profondamente il ruolo e l'immagine dell'atleta [[afroamericano]] negli Stati Uniti, diventando punto di riferimento del [[Potere nero]].<ref>See {{YouTube|nKGdopYDIWU}} where he stated that the United States was the most racist country in the world; see also Joyce Carol Oates article reprinted in {{cita web |url=https://www.usfca.edu/jco/muhammadali/ |titolo=Copia archiviata |accesso=4 giugno 2016 |urlmorto=sì |urlarchivio=https://web.archive.org/web/20150628043402/http://www.usfca.edu/jco/muhammadali/ |dataarchivio=28 giugno 2015 }}</ref><ref>see quotes on Ali's influence on African Americans in essay by Thomas Hauser reprinted in www.gilderlehrman.org/history-by-era/civil-rights-movement/essays/importance-muhammad-ali</ref><ref name="thegrio.com">{{Cita web|cognome=Garcia |nome=Courtney |url=https://thegrio.com/2013/09/06/trials-of-muhammad-ali-highlights-boxers-anti-war-opposition/ |titolo='Trials of Muhammad Ali' highlights boxer's anti-war opposition |editore=theGrio |data=6 settembre 2013 |accesso=5 novembre 2013}}</ref> Secondo la scrittrice [[Joyce Carol Oates]], fu uno dei pochi atleti a "definire con i suoi termini la propria reputazione pubblica".<ref>Joyce Carol Oates, On Boxing</ref>
 
Nel [[1984]] gli fu diagnosticata la [[Malattia di Parkinson|sindrome di Parkinson]], attribuita alla sua professione e che lo portò a un graduale declino fisico nel corso dei decenni successivi. Malgrado tali disagi, anche dopo il suo ritiro dal mondo sportivo, Ali rimase impegnato in numerose azioni umanitarie, sino alla morte avvenuta il 43 giugno 2016.
 
== Biografia ==