Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Ignisdelavega"

(→‎re: Tiffany Trump: nuova sezione)
 
La voce è diversa nel modo in cui è solo più abbondante (imho di... nulla). L'autrice prende a pretesto la ''contrapposizione avvenuta durante le proteste degli scorsi giorni'' che sarebbe l'unica "novità" dal 2016 a oggi. Tanto per dire, l'altro giorno hanno arrestato la figlia di De Blasio ma non per questo ne farei una voce da enciclopedia :) Passala pure per la semplificata, anche se mi sembra improbabile che in una settimana combini qualcosa di veramente rilevante, a mio avviso per ora permane solo il fatto di essere ''figlia di''. Ciao! --[[Utente:Elwood|Elwood]] ([[Discussioni utente:Elwood|msg]]) 13:19, 4 giu 2020 (CEST)
 
== Certificato di Compensazione Fiscale in USA? ==
 
Ciao Ignis in riferimento al tuo edit qui:
 
https://it.wikipedia.org/wiki/Certificato_di_compensazione_fiscale
 
Ci tengo a fare notare che in USA mai sono stati emessi "Certificati di Compensazione Fiscale".
 
Spiego: un "TAN" ("Tax Anticipation Note") non è un Certificato di Compensazione Fiscale.<br>
Ossia, ho commesso io un errore (in buona fede, e mi scuso se ciò ha ingenerato dei fraintendimenti) quando scrissi la pagina nel collegarla alla voce in lingua inglese "Tax Anticipation Note". Spiego qual è la differenza, la quale è sostanziale:<br>
un "Tax Anticipation Note" è un "IOU" ("IoTiDevo") ossia una obbligazione pubblica dove è previsto che il soggetto emittente fornisca in cambio valuta alla scadenza. Invece, un "Certificato di Compensazione Fiscale" prevede esclusivamente l'accettazione di tale certificato a sconto delle tasse e mai prevede un rimborso in valuta. Fonti:<br>
• http://temi.repubblica.it/micromega-online/siamo-a-un-bivio-altro-debito-o-moneta-fiscale/ <br>
• https://www.economiaepolitica.it/crisi-economica-coronavirus-italia-unione-europea-mondiale/certificati-di-compensazione-fiscale-ccf/ <br>
e, a questo proposito, mi pare anche singolare la modifica del nome della voce (da "Moneta fiscale" a "Certificato di Compensazione Fiscale") in quanto l'accettazione esclusivamente in qualità di sconto fiscale (e quindi la mancanza della qualità di "IOU") è esattamente ciò che caratterizza lo strumento "moneta fiscale" come da definizione di Bossone et al:
 
''Moneta Fiscale è qualunque strumento emesso da un’entità privata o pubblica che i) lo Stato s’impegna ad accettare dal portatore per l’adempimento delle proprie obbligazioni fiscali, nella forma di riduzione degli importi dovuti allo Stato oppure nella forma di effettivi trasferimenti di valore (pagamenti) in favore dello Stato; ii) non costituisce moneta a corso legale, iii) non impegna lo Stato né a pagare somme al portatore né a convertire lo strumento in moneta a corso legale; e tuttavia è iv) negoziabile in moneta a corso legale, v) trasferibile a terzi, e vi) cedibile in cambio di beni, servizi, moneta o titoli di ogni specie.''
 
(Citazione sempre tratta dal link al sito di Repubblica già qui sopra riportato.)
 
Tieni presente che la cosiddetta "moneta fiscale" (pur senza essere esplicitamente chiamata in questo modo) è stata resa legge dello Stato italiano attraverso il "Decreto Rilancio" il quale prevede appunto l'estensione ad ampio spettro dello scambio (ossia la cedibilità illimitata) degli sconti fiscali:<br>
• https://www.italiaoggi.it/news/e-giunta-l-ora-della-moneta-fiscale-2451814
 
Pur rendendomi conto che si tratta di un argomento "iper-settoriale" e "iper-tecnico", personalmente riterrei opportuno mantenere una pagina su "Moneta fiscale" e terminologia affine (così come la pagina era precedentemente) in modo da poter fornire un minimo di chiarezza su un tema (quello legato a questo tipo di strumento economico) che, come frequentemente accade per le questioni economiche qui in Italia, è spesso affrontato in modo assai approssimativo.<br>
--[[Utente:NUMB3RN7NE|NUMB3RN7NE]] ([[Discussioni utente:NUMB3RN7NE|msg]]) 13:47, 4 giu 2020 (CEST)
2 025

contributi