ENASARCO: differenze tra le versioni

67 byte aggiunti ,  1 anno fa
nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 109283945 di MaxGianni (discussione) spam)
Etichetta: Annulla
Nessun oggetto della modifica
L''''Ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio''', più conosciuto sotto l'acronimo di '''ENASARCO''', è una [[fondazione (ente)|fondazione]] [[italia]]na con sede a [[Roma]].
 
Istituito nel 1938 come [[ente previdenziale]], il 27 novembre 1996 è stato [[privatizzazione|privatizzato]] dalper effetto del [[decreto legislativo|D. Lgs.]] 509/94]]1994, insieme ad altri enti previdenziali di [[diritto pubblico]], assumendo attualmente lal'attuale forma giuridica di fondazione. L'ente è una [[pubblica amministrazione]] che svolge un [[servizio pubblico]] di tipo previdenziale e da [[stato sociale|stato assistenziale]] per [[agente di commercio|agenti di commercio]] come previsto dall'art. 38 della [[Costituzione della Repubblica Italiana|Costituzione]].<ref>{{Cita|Costituzione|art. 38}}.</ref>
 
Pur essendo un [[soggetto di diritto|soggetto]] di [[diritto privato]] secondo l'ordinamento italiano, l'ENASARCO persegue finalità di pubblico interesse in quanto si occupa della previdenza integrativa degli associati, a contribuzione obbligatoria, degli associati ed è sottoposto alla vigilanza del [[Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali]].
 
==Storia==
L'Ente vennefu istituito nel 1938, per decisione autonoma delle organizzazioni sindacali e delle ditte mandanti (A.E.C. del 30 giugno 1938).
Il 6 giugno 1939, con il [[regio decreto]] n. 1305, l'ENASARCO divenne un ente di diritto pubblico con la finalità di gestire la previdenza, il fondo indennità risoluzione rapporto, l'istruzione professionale e l'assistenza sociale.
Il 4 agosto 1971 venne approvato un nuovo statuto con il [[Decreto del presidente della Repubblica]] n. 756.
 
Con la legge n. 12 del 2 febbraio 1973 (regolamento approvato con [[decreto ministeriale]] 20 febbraio 1974) vennefurono ridefinitaridefiniti la natura ed i compiti dell'Ente, in particolare riguardo al trattamento [[pensione|pensionistico]] integrativo. Tale legge riveste particolare importanza in quanto rende obbligatori, per legge dello [[Stato]], i versamenti [[contributo|contributivi]], pur essendo finalizzati gli stessi a una previdenza integrativa.
 
Il 30 giugno 1994, il [[decreto legislativo]] n. 509, è intervenuto decretando la privatizzazione di una serie di enti previdenziali tra cui l'Enasarco.
Utente anonimo